Cimiteri. Il punto sullo stato dei lavori dell’assessore Andrea Serfogli

PISA – L’Assessore ai lavori pubblici Andrea Serfogli ha fatto il punto sullo stato dei lavori dei cimiteri cittadini, dai lavori realizzati a quelli in corso fino a quelli in programma.

“Abbiamo terminato i lavori a San Piero a Grado (360mila euro di investimento) che permetteranno di trasferire in nuovi loculi le salme posizionate in una zona che soffre di problemi di infiltrazione – spiega Serfogli – Sono inoltre in corso lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria in tutti i cimiteri per oltre 300mila euro di investimento e altri lavori per oltre 100mila euro stanno per partire. Abbiamo stanziato inoltre 1 milione di euro per un’altra serie importante e attesa di interventi: la Sala del Commiato e il Giardino delle Rimembranze per il forno crematorio, l’ampliamento del cimitero di San Michele e il rifacimento dei quadri elettrici delle lux votive nei cimiteri di quartieri. Su questi è in corso l’iter per bandire le gare per assegnare i lavori”.

Lavori fatti. Niente più tombe allagate a San Piero, grazie ai lavori di ampliamento terminati durante l’anno (358mila euro): 160 nuovi loculi che ospiteranno le salme tumulate nella zona che soffre di problemi di infiltrazioni d’acqua. Si stanno organizzando i trasferimenti delle salme.

Lavori in corso
Manutenzioni straordinarie ai sei cimiteri periferici (investimento di 125mila euro) con opere di sistemazione degli intonaci e successive tinteggiature, sistemazione di coperture, cornici e soffitti, eliminazione di alcune infiltrazioni, sistemazione di alcuni infissi e murature perimetrali dei campi comuni e murati. Interventi già effettuati nei cimiteri di Putignano, S. Ermete, Riglione, Oratoio e San Michele. Attualmente sono in corso lavori al cimitero di San Piero.

Al cimitero di Putignano sono in corso lavori di manutenzione ed impermeabilizzazione dei campi murati, per un investimento di 105mila euro. I lavori sono iniziati e riprenderanno dopo le ricorrenze
Sono in corso i lavori di manutenzione ordinaria dei servizi cimiteriali (36.500 euro l’anno nel global service), degli impianti lux-votive (15mila euro l’anno) e di manutenzione del forno crematorio
Alla chiesa del cimitero Suburbano lavori di ristrutturazione per riparare la volta della navata centrale: dopo le verifiche si sta procedendo al consolidamento della lesione interna, con stuccatura, tinteggiatura e sistemazione delle parti della copertura e delle murature laterali con apposizione di idonee spie per il controllo e monitoraggio costante della lesione. Investimento di 30mila euro
Alla chiesa del cimitero di San Michele lavori di ristrutturazione per riparare la volta: ponteggiatura, verifica statica, consolidamento delle murature laterali, riprese di intonaco e tinteggiatura, sistemazione della parte di muratura portante esterna danneggiata e della gronda di copertura per eliminazione del pericolo. Investimento di 25mila euro

Lavori di prossimo inizio
Interventi di manutenzione straordinaria degli infissi della camera mortuaria e sala autoptica cimitero Suburbano. Investimento di 9.500 euro.

Intervento di manutenzione straordinaria della cella frigo della sala autoptica al cimitero Suburbano. Investimento di 5.500 euro
Restauro e ristrutturazione del padiglione di ingresso al cimitero Suburbano (130mila euro)

Lavori progettati e finanziati, in corso l’iter per bandire le gare per assegnare i lavori
Manutenzione straordinaria degli impianti lux nei cimiteri periferici (rifacimenti quadri elettrici e nuove linee). Investimento di 35mila euro.

Nella zona del nuovo forno crematorio: restauro e realizzazione della Sala del Commiato (165mila euro) e del Giardino della Rimembranza per la dispersione e conservazione delle ceneri (345mila euro)
Ampliamento del cimitero di San Michele con 196 nuovi loculi (470mila euro)

Progettazione in corso. Rifacimento dei nuovi servizi igienici al cimitero di S. Ermete (50mila euro).

Sistemazione delle aree esterne e dei piazzali di sosta nei cimiteri di Putignano Riglione e Oratoio (45.000 euro)

By