Il Cineclub Arsenale gestirà l’ex American Beach

PISA – Aggiudicazione provvisoria stamani martedì 10 maggio, per l’affidamento in gestione quinquennale dell’ex-American Beach. L’associazione Cineclub Arsenale insieme all’associazione The Thing (Teatro Lux) hanno presentato la proposta di gestione della spiaggia sociale che meglio ha risposto, in termini di offerta tecnica, sociale ed economica, ai criteri stabiliti dal bando. La concessione ha durata di 5 anni.

Al bando di gara hanno partecipato 10 associazioni, di cui 4 ritenute idonee, mentre le altre 6 sono state scartate in quanto non hanno raggiunto il punteggio complessivo previsto o non hanno rispettato i requisiti richiesti. Ricordiamo che nel bando pubblicato dal Comune per l’affidamento dell’ex American beach, doveva essere garantita la custodia della struttura, la pulizia dell’arenile e il salvamento dei bagnanti. Al bando potevano partecipare esclusivamente le associazioni culturali, sociali e sportive senza fini di lucro. I criteri del bando erano finalizzati a garantire insieme l’uso sociale e la manutenzione del bene. Il bando premiava gli offerenti che garantivano la maggior percentuale di spiaggia da destinarsi all’uso libero e gratuito minimo 50%, aumentato rispetto alla base d’asta del bando dell’anno scorso che era del 30%. Premiata anche la presenza del maggior numero di ombrelloni dedicati a categorie deboli (anziani, diversamente abili, studenti universitari, ecc) a prezzo calmierato e il numero delle attività culturali e sportive in programma. Alla scelta del vincitore concorreva anche l’offerta economica più alta a partire dalla base di 20mila euro corrispondente al costo della concessione demaniale e comunale. E’ stato valutato il progetto di riqualificazione della struttura, comprendente: impianto di illuminazione sia per il bagno che per il viale di accesso, impianto fognario, manutenzione dell’arenile, piano di accessibilità per i diversamente abili, predisposizione per la celebrazione di matrimoni in spiaggia, interventi qualificanti da un punto di vista tecnologico, utilizzo di soluzioni che comportano bassi costi gestionali in relazione alle future manutenzioni.

La proposta presentata da associazione Cineclub Arsenale congiuntamente con Associazione The Thing (Teatro Lux) per il conseguimento delle finalità sociali enunciate dal bando di gara, oltre agli adempimenti di ogni normativa sull’eliminazione delle barriere architettoniche, prevede l’installazione di apposite misure per la mobilità in autonomia di non vedenti e ipovedenti. Mediante il coinvolgimento attivo di altri soggetti dell’associazionismo locale sono previste attività di accompagnamento, animazione e cura delle categorie di utenti svantaggiati con particolari esigenze e specificità, anche prevedendo l’acquisto di attrezzature quali camminamenti mobili e sedie job, atte alla balneazione di persone affette da disabilità motorie gravi. La struttura sarà dotata di aree sicure per i bambini e programmi specifici di giochi, intrattenimento e formazione e abbiamo previsto appositi spazi nursery. Sarà garantita una percentuale di arenile libero, con fruizione gratuita e garanzia di servizi di salvamento e pulizia, pari all’81% della spiaggia. Sono previsti 83 ombrelloni riservati agli utenti “svantaggiati”, offerti a tariffa agevolata a meno di 10 euro, includendo anche le donne in attesa e le puerpere. Tra gli ombrelli a tariffa agevolata ci saranno anche 16 ombrelli dotati di apposite passerelle e pedane. Per quanto riguarda la gestione degli eventi, saranno creati percorsi che favoriscano una partecipazione differenziata ma condivisa. L’organizzazione delle attività culturali, sportive e ricreative all’interno dello stabilimento American Beach, previste per un numero totale di 553, verterà su una suddivisione temporale e spaziale dei diversi eventi, volta a garantire la possibilità di organizzare il maggior numero possibile di attività senza che queste si ostacolino a vicenda e senza che assumano un carattere impositivo. In altre parole i frequentatori dello stabilimento American Beach potranno, se lo vogliono, usufruire di un calendario giornaliero di attività sportive, ludiche e culturali, o altrimenti godere della spiaggia in totale autonomia e indipendenza. Infine sono previste misure di attenzione all’ambiente, anche mediante la gestione differenziata dei rifiuti e l’utilizzo di sole stoviglie biodegradabili. La commissione di gara procederà ora ad accertare tutti i requisiti dichiarati in sede di offerta, per poi arrivare all’aggiudicazione definitiva del bando.

By