Cinemadamare 2021. I vincitori della Weekly Competition di Pisa

PISA – Si è conclusa giovedì sera al Giardino Scotto la settimana di permanenza a Pisa del campus itinerante Cinemadamare, sbarcata per la prima volta all’ombra della Torre in questa diciannovesima edizione. Tanti i film in gara, a dimostrazione della grande ispirazione che la città ha saputo dare agli oltre sessanta registi provenienti da tutto il mondo che hanno preso parte a questa tappa.

Prima della proiezione dei corti, l’assessore alla cultura del Comune di Pisa, Pierpaolo Magnani, ha speso parole di apprezzamento e di entusiasmo per il format. “Avere qui Cinemadamare è stata per me fonte di grande onore ed emozione perché io stesso sono un grande appassionato di questa forma d’arte, ammiro profondamente l’entusiasmo e la voglia di esprimersi di questi giovani ragazzi. Se lo vorrete, il prossimo anno sarete nuovamente i benvenuti, Pisa vi aspetterà a braccia aperte.”

Dopo le tre ore totali di proiezione dei corti, sono arrivate anche le premiazioni per la Weekly Competition: il premio come Miglior Film, votato dagli stessi registi, è andato ai due registi di nazionalità francese Edouard Lemiale e Marguerite Lefranc, con l’opera “Giorgia”. Grande successo per questo film che ha ricevuto, anche, uno dei premi assegnati dallo staff ai giovani filmmaker: a vincere il premio come miglior Fotografia sono stati infatti nuovamente Lemiale e Lefranc per lo stesso cortometraggio, mentre il premio per il Miglior Montaggio è stato assegnato all’italiano Marco Napoli per “La Risposta”. Infine, il premio per la Miglior Sceneggiatura è andato all’italiano Emiliano Sisolfi per il cortometraggio “The Short Life of Confetti”.

Oltre ai film sono stati proiettati anche le clip realizzate dallo Staff di Cinemadamare, che hanno posto l’attenzione sui tre eventi che scandiscono le tradizioni pisane: la Luminara di San Ranieri, il Gioco del Ponte e la Regata delle Antiche Repubbliche Marinare. Anche il campus ha avuto modo di far conoscere la propria attività grazie alle clip in cui a parlare sono proprio i giovani registi, felici di prendere parte a una rassegna unica per crescere professionalmente e per esprimersi in libertà e stupiti
dalla bellezza di Pisa, cornice che ha reso la Weekly Competition così ricca di opere prodotte. Parole di soddisfazione per l’ottimo risultato della settimana di produzione, anche, da parte dell’ideatore e direttore di Cinemadamare Franco Rina: “Dopo aver visto la qualità dei lavori dei nostri filmmaker, e dopo aver registrato l’entusiasmo del pubblico posso certamente affermare che l’incontro tra la nostra kermesse e la
comunità di Pisa ha portato a realizzare tanti bei film. Grazie all’amministrazione di questa incantevole città per averci permesso di celebrarla attraverso l’arte che infiamma i cuori di questi ragazzi”. Tra emozioni e sorrisi, a brillare nella serata conclusiva di Pisa è stato, ancora una volta, il talento di questi talentuosi cineasti. La Carovana saluta la Toscana, al centro di tanti corti dei giovani filmmaker con i suoi
scorci che ben si sono prestati ad una rappresentazione cinematografica, per raggiungere la località di Canegrate, in Lombardia, per l’undicesima settimana di tour. Le due tappe conclusive, infine, si svolgeranno a Lignano Sabbiadoro (UD) dal 4 all’11 settembre e a Trecchina (PZ) dal 12 al 18 settembre.

By