Il Circolo Pd San Marco-San Giusto: “Il PisaMover avrà effetti positivi sul quartiere”

PISAIl Circolo Pd di San Marco – San Giusto esprime la propria soddisfazione per l’attivazione del PisaMover, la navetta ecologica e veloce che collega la Stazione Ferroviaria con l’Aeroporto. Siamo soddisfatti perché le istanze che sono emerse dai quartieri sono state tutte accolte e realizzate: il percorso sia nella fase progettuale che di cantiere è stato positivo perché non sono state trascurate le richieste dei cittadini.

In particolare ci preme sottolineare quali sono le ricadute positive per il quartiere. Innanzitutto è decisamente apprezzabile il superamento dei due passaggi a livello che spezzavano in due il quartiere San Giusto e creavano disagi e problemi ai residenti. Chi adesso afferma che il Pisamover poteva essere non fatto e che sarebbe bastato un potenziamento della linea ferroviaria precedente non si rende conto che quella soluzione avrebbe creato un vero e proprio muro in mezzo al quartiere.

L’aspetto ambientale è altrettanto importante: si prevede a regime una diminuzione consistente del traffico nel quartiere, grazie ai parcheggi scambiatori molto appetibili per i pendolari. Inoltre il fatto che la navetta sia elettrica e silenziosa diminuisce e non di poco l’impatto che aveva il treno precedente che era decisamente rumoroso.

L’altro aspetto molto positivo è quello sulla mobilità interna ai quartieri: sono state realizzate tre rotatorie che fluidificano il traffico, l’allungamento di via di Goletta e l’allargamento di via Zucchelli oltre a quasi due chilometri di piste ciclopedonali che facilitano gli spostamenti dal quartiere al centro e viceversa. Da sottolineare anche le recenti riasfaltature di via Pardi, via dell’Aeroporto e l’imminente lavoro su via S.Agostino.

Anche il tema della sicurezza idraulica è importante, visti i sempre più frequenti fenomeni meteo. L’aver sfruttato l’occasione della realizzazione del Pisamover per posizionare nuovi scatolari che incrementano la portata del deflusso delle acque è un elemento non secondario.

L’inaugurazione del Pisamover di sabato scorso ha giustamente puntato i riflettori sugli effetti positivi sul turismo, sulla mobilità cittadina e sulla sostenibilità ambientale di un’opera moderna e ecologica. Ma l’aver migliorato la vita di San Marco e San Giusto è altrettanto importante. E’ curioso che coloro che criticano la realizzazione del Pisamover trascurino il fatto che svariati milioni di euro sono stati destinati al miglioramento del quartiere. Milioni, com’è noto, frutto di investimenti privati e di un contributo della Comunità Europea.

Come Circolo Pd siamo stati ascoltati nella fase di progettazione di cantiere e siamo stati il tramite tra i cittadini, il Comune di Pisa e la Pisamo. Un ruolo che intendiamo continuare a svolgere anche nelle prossime realizzazioni, a partire dal “piano periferie”, per il quale il Comune ha ottenuto un importante finanziamento statale e che coinvolge le case popolari di via Quarantola, le aree ferroviarie dismesse e che prevede la tanto attesa riqualificazione di Piazza Giusti.

 

By