Ciro Capuano: “Pisa anno importante con Cabrini allenatore. La gara dell’Arena opportunità importante per la Lucchese”

PISA – L’ex difensore nerazzurro Ciro Capuano, attualmente in forza alla Lucchese, rimasto eternamente nel cuore dei tifosi pisani è intervenuto telefonicamente alla trasmissione “Il Nerazzurro”  di Massimo Marini su GTV.

di Maurizio Ficeli

Ciro Capuano ricorda il suo periodo all’ombra della Torre Pendente: “Fu un anno importante, avevo Cabrini come allenatore, poi andai a giocare al Bologna alla corte di Mister Mazzone in seguito sono stato 7 anni a Catania, dove ho avuto come compagni gente del calibro di Montella e Mihajlovic, tanto per citarne alcuni”.

Il calciatore di origine campana aggiunge ancora: “Ho ancora tanta voglia di giocare e tanta passione per questo sport“.

Per concludere parla del derby di domenica che lui affronterà dalla sponda rossonera con grande rispetto per quanto ha ricevuto a Pisa: “Questo derby con il Pisa sarà per me una grande emozione, perché verrò a giocare nello stadio ed in un ambiente che mi ha fatto crescere“.

Capuano parla della situazione della Lucchese :”La squadra soffre perché sono mancati dei risultati ed abbiamo anche avuto un momento di difficoltà a livello psicologico ma verremo a Pisa per far punti in una gara che essendo un derby si carica da sola e che per noi è una grande opportunità per ripartire“.

By