Città del Teatro. Sabrina Guzzanti inaugura Teatro Off

CASCINA – La Città del Teatro presenta un’unica e grande stagione serale suddivisa tematicamente tra ottobre-dicembre 2015 OFF (fuori abbonamento) e gennaio – maggio 2016 ON (in abbonamento) per 25 appuntamenti.

Teatro OFF (fuori abbonamento) sarà dedicata alle Prime Nazionali delle giovani formazioni che hanno realizzato progetti di residenza artistica presso La Città del Teatro, alle quali simbolicamente farà da madrina un’artista d’eccezione, SABINA GUZZANTI che giovedì 22 ottobre alle ore 21.00 presenterà al pubblico in ANTEPRIMA NAZIONALE il suo ultimo monologo satirico dal titolo Come ne venimmo fuori, per la regia di Giorgio Gallione. L’artista vestirà i panni di “SabnaQf2”, una donna del futuro a cui tocca pronunciare il discorso celebrativo sulla fine del periodo più buio vissuto dall’umanità: quello che va dal 1990 al 2041. Una conferenza-spettacolo graffiante come nel suo stile, di parodia e di denuncia, per ridere e interrogarsi sull’attualità.

Prime nazionali saranno: Venerdì 23 ottobre alle 21.00 Azul Teatro con Canto, una riflessione sul mestiere ostinato di fare arte. Marina Romondia sabato 24 ottobre alle 19.00 con Rien ne va plus, una riflessione sulla ludopatia, che secondo alcuni esperti rappresenta oggi la patologia da dipendenza a più rapida crescita, soprattutto tra i giovani. La serata proseguirà alle 21 con l’Associazione Orto degli ananassi che presenteranno La parte migliore di me, storia di un “padre separato”, interessante spaccato su uno dei disagi simbolo della nostra generazione. Doppio appuntamento previsto anche per domenica 25 ottobre: alle 18.30 Nasce la tempesta da un respiro amaro di Teatro InBiliko Un’occasione importante per confrontarsi sul tema dell’immigrazione, che ora più che mai richiama attenzione dalla coscienza di ognuno di noi. Alle 20.30 In ogni caso nessun rimorso, della compagnia Borgobonó, allargherà lo sguardo sul disagio umano, sulla costrizione che deriva dal vivere in società, sulla lotta per una vita migliore, sulla disoccupazione.

Si inserisce in TEATRO OFF anche il progetto sulla drammaturgia contemporanea realizzato con Fondazione Teatro della Toscana, che vedrà tre appuntamenti. Venerdì 30 e sabato 31 ottobre Alla luce della Compagnia laboratorio di Pontedera, racconterà di due coppie di ciechi che raggiungono il luogo in cui si gioca la partita per “poter vedere”. Sabato 21 novembre Michele Santeramo sarà protagonista del suo “spettacolo da leggere” La prossima stagione.
Sabato 28 novembre andrà in scena 2×2=5 L’uomo dal sottosuolo, con la magistrale interpretazione dell’attore brasiliano Cacà Carvalho.
Ancora una prima nazionale con Zaches Teatro mercoledì 25 novembre alle 19.00 che con Il Minotauro, affronta i temi della diversità, dell’isolamento, dell’amore. Domenica 6 dicembre alle ore 21.00, la compagnia Virgilio Sieni sarà in scena con Dolce vita, archeologia della passione un viaggio in cinque tappe che segue due direzioni: un avvicinamento alla storia di Cristo e uno sguardo più ampio verso il cammino dell’uomo. TEATRO OFF si chiuderà con la festa dell’ultimo dell’anno in compagnia di Katia Beni e Anna Meacci che il 31 dicembre saranno le protagoniste di Scoop, la nuova produzione di Fondazione Sipario Toscana onlus in collaborazione con Unicoop Firenze.

Mercoledì 14 ottobre alle 19 alla Città del Teatro è prevista la conferenza stampa, aperta al pubblico, di presentazione della stagione unica TEATRO ON a cui parteciperanno anche alcuni artisti in cartellone tra cui Sabina Guzzanti, Katia Beni e Anna Meacci.

Lunedì 5 ottobre apertura prevendita per gli spettacoli di TEATRO OFF
Info biglietteria@lacittadelteatro.it / 345.8212494
Dettagli e approfondimenti su www.lacittadelteatro.it

Biglietti
Sabina Guzzanti “Come ne venimmo fuori” e Virgilio Sieni “Dolce Vita”
intero 20 €, ridotto 15 €, studenti e inoccupati 10 €, gradinata 10 €

Anna Meacci & Katia Beni “Scoop” ultimo dell’anno
biglietti da 35 € a 20 €

Tutti gli altri spettacoli di Teatro Off
biglietto intero 8 € ridotto 5 €

Prevendita da lunedì 5 ottobre presso il teatro
nel circuito boxoffice e on line su www.boxofficetoscana.it

By