Claudio Grassini è il nuovo allenatore dell’Arca Cus Pisa Volley

PISA – Claudio Grassini è il nuovo allenatore dell’Arca Cus Pisa Volley. Grande professionista del settore, è stato fortemente voluto dal presidente Innamorati per ripartire in B2 con ambizioni forti e una progettualità importante.

IDENTIKIT – Grassini è un cussino doc. Da giocatore ha iniziato proprio con la casacca gialloblu dal 1967-68 fino alla stagione 1970-71, grazie all’allenatore Giovanni Ceccherini. Aveva 15 anni. Dopo la vittoria della D, Grassini giocò fino a 25 anni con le maglie di Cecina e Turris, mentre il Cus iniziava la scalata verso la serie A. Divenuto allenatore giovanissimo sempre con la Turris, è tornato in questa veste al Cus Pisa dal 1980 fino al 1984, allenando la squadra tra serie A1 e serie A2. Grassini è un allenatore a tutto tondo, rispettato in tutta la Toscana. Dopo il Cus allenò per 6 anni in serie B femminile la Pallavolo Lucca, approdando successivamente per anni a Migliarino, tra Serie C e Serie B, con una parentesi prestigiosa tra il 2004 e il 2006 nel settore giovanile di Santa Croce. Il suo ritorno al Cus Pisa è accolto positivamente da tutta la dirigenza che è felice di questo ritorno nella grande famiglia gialloblu.

GRASSINI – Le prime parole di Grassini da allenatore sono subito intrise di grande gioia per questa nuova avventura: “Sono felice di questo ritorno al Cus. Esplorando gli impianti di via Chiarugi, ci si rende conto che, rispetto ai miei tempi, al Cus si sono fatti passi da gigante. Questa è una delle panchine più prestigiose della Toscana e sono molto soddisfatto. Penso di poter dare molto al Cus e che il Cus possa dare tanto a me. Con grande rispetto non mi spaventa raccogliere l’eredità di Alessandro Lazzeroni.”

PROGETTO – Il progetto dunque continua, come già anticipato nei giorni scorsi da Innamorati. Grassini parla a tutto tondo di quelle che saranno le metodologie di lavoro e di come sarà costruita la rosa: “Il progetto sarà ancora più incentrato sui giovani per ripartire a meglio e ricostruire questa squadra che ha basi importanti. A partire da alcuni validi giocatori di esperienza della scorsa stagione, la squadra sarà integrata da altri elementi provenienti dal settore giovanile e di alcuni giocatori che stiamo seguendo e che successivamente saranno inseriti nel team. Verranno individuati giocatori di valore, in una logica futura. La squadra dovrà esprimere un buon gioco e dovrà essere capace di mantenere agilmente la categoria. Con il presidente abbiamo stabilito un primo progetto della durata di 3 anni, a dimostrazione della serietà di questa società che l’ha sempre contraddistinta nella sua storia”.

COLLABORATORI – Ogni allenatore ha il suo staff. Per questo motivo Grassini ha individuato 2-3 figure chiave sulle quali incentrare il progetto: “Intanto è ufficiale l’ingresso in squadra di Nicola Pardini – ha detto Grassini – che sarà il preparatore atletico sia della prima squadra che del settore giovanile. Verranno poi individuati un secondo allenatore e uno scout che sarà incaricato di studiare le statistiche della squadra, valutando i dati della rosa nel corso di tutta la stagione, oltre a un medico sociale che seguirà ovviamente il team.“ La squadra tornerà insieme per l’ultima settimana di agosto, quando sarà anche presentata ufficialmente.

By