Club organizzati amareggiati per il caro biglietti: “Noi non molliamo e andremo a Carrara”

PISA – Ha destato scalpore tra i tifosi nerazzurri la decisione della società Carrarese di aumentare del doppio il costo dei biglietti per la gara di domenica contro la Carrarese.

La società giallo azzurra ha attuato uno sconto per i propri sostenitori aumentando (esattamente il doppio) quello del settore ospiti. I principali club organizzati che seguono da vicino le vicende del Pisa per tutta la stagione non mollano e seppur amareggiati per il caro biglietti saranno allo stadio “Dei Marmi” anche domenica a fare il tifo per la propria squadra così come riporta “Il Tirreno” questa mattina.

Il Club Autonomo Nerazzurro è amareggiato: “Non è giusto che quando arriva il Pisa – dice Marco Pavolettoni – i biglietti lievitino. Noi comunque seguiremo come sempre la nostra squadra e saremo a Carrara a difendere i nostri colori senza se e senza ma”. Molto deluso il Club Radio Scalino che seguirà la squadra con un pullman: “A Carrara 16.50 euro per una gara di Lega Pro mi sembra un ladrocinio – dice il presidente Ardimanno Ciabatti. Per vedere la serie B si paga di meno. Pero’ noi andremo ugualmente a sostenere la nostra squadra, ma mi sento di dire, che alzando il prezzo dei biglietti non si riavvicinano le famiglie che vogliono assister ad una partita di calcio”.

By