CNU: Il CUS Pisa batte il CUS Perugia nell’andata del primo turno di calcio a 5

CUS Pisa – CUS Perugia 2 – 1 
CUS Pisa: Bertoldi (Prato C5), Pugi (Prato C5), Russo (Prato C5), Bruni (Montecalvoli C5), Taddeini (Montecalvoli C5), Vasile (Montecalvoli C5), Grano (Montecalvoni C5), Dodaro (Massa), Volandri (Unione Livorno), Resciniti (CUS Pisa). All. Cofrancesco e Borsacchi. Dir. Resp. Colombo. Dir. Acc. Schittone.
Reti CUS: Vasile 2

Buon successo per il CUS Pisa allenato dalla coppia Cofrancesco e Borsacchi che vince la gara di andata del primo turno di qualificazione valevole per i CNU di Salsomaggiore contro il Perugia con il risultato di 2-1. Si tratta di una vittoria risicata, ma importante, che mette i gialloblu in vantaggio rispetto agli umbri.

LA GARA – In panchina, l’inedita coppia Borsacchi – Cofrancesco inizia questa avventura contro il Perugia con il giusto piglio di chi vuole sorprendere. A inizio gara i cussini prendono campo con tocchi rapidi e dominano il campo col pallino del gioco tra i piedi di capitan Bertoldi. Dopo un paio di incursioni di Volandri, i cussini passano grazie a Vasile che mette dentro la rete dell’1-0. Poco dopo arriva anche la rete del 2-0 sempre segnata da Vasile. Il CUS sembra avere in pugno la gara controllando il gioco per larghi tratti dell’incontro. Il Perugia però accorcia le distanze grazie a una sfortunata deviazione del capitano gialloblu. Il primo tempo si chiude con questo risultato e il risultato non cambia nella ripresa, anche se i perugini spingono mettendo più foga agonistica che costringe i pisani a mettersi dietro e lasciare la gestione della palla agli ospiti. Nonostante i continui tentativi del Perugia di pareggiare un’occasione nel finale del CUS sugli sviluppi di un angolo, la partita si chiude 2-1 per i cussini.

VITTORIA –Questa vittoria è sicuramente un ottimo inizio e, seppure solo di un gol, mette la squadra di Borsacchi e Cofrancesco in leggero vantaggio nei confronti del CUS Perugia. Il ritorno è fissato in Umbria per il 10 marzo e sarà una partita ancora più intensa agonisticamente, ne siamo sicuri. La dirigenza del CUS ringrazia tutte le società che hanno permesso l’allestimento della rosa per i CNU.

By