Coldiretti: “Polizza scontata contro le calamità naturali per le imprese”. I dettagli

PISA – Difendersi contro le calamità naturali: ecco la polizza “scontata” se la sottoscrizione avviene entro il 15 maggio. Previsto un contributo pubblico che può arrivare fino all’80% del valore della polizza stipulata. All’azienda spetterà invece il pagamento della restante parte del valore della polizza. Foto Fienile Allagato Val di Cecina Web Coldiretti 2013Buone notizie per le imprese agricole che potranno “mettersi al sicuro” da alluvioni, siccità o nevicate, vento forte o grandine grazie al nuovo sistema per i risarcimenti in agricoltura che assicura tempi molto più corti e premi certi. Non più interventi ex-post (dichiarazioni di eccezionali calamità), con indennizzi che arrivano dopo anni, ma incentivi per la stipula di una polizza. Ad illustrare l’opportunità alle imprese agricole del territorio è Coldiretti (info su www.pisa.coldiretti.it) che, attraverso i suoi uffici, è in grado di gestire tutto il percorso assicurativo. “Fare impresa oggi – spiega l’organizzazione agricola – significa anche saper gestire il rischio derivante da elementi fuori dal nostro controllo, come alluvioni e grandinate. Coldiretti punta molto sul ruolo di Co.di.Pra Toscano, perché contribuirà a dare futuro ad un’agricoltura regionale moderna, che non può più prescindere da una lettura altrettanto moderna del rischio”. Per prenotare la polizza ed usufruire così del contributo c’è tempo fino al 15 maggio, i coltivatori di piante arboree (vite, olivo) e cereali a semina invernale hanno tempo invece al 30 aprile 2014 poiché il termine per queste colture è stato prorogato. Fulcro del nuovo sistema di tutela delle produzioni, è il Consorzio di Difesa Produzioni Agricole Toscane (Co.di.Pra Toscano), che ha l’obiettivo di stipulare polizze assicurative agevolate da contributi pubblici per la tutela delle produzioni agricole, contro i rischi delle avversità naturali. Formato da oltre 8.600 imprese agricole della regione, il Co.di.Pra incrementa la sua capacità di strappare condizioni migliori nei confronti delle compagnie assicurative a seconda del numero di aziende che hanno aderito. Più impreseaderiscono, migliori sono le condizioni contrattuali che si possono ottenere. Scegliendo di stipulare una polizza con Co.di.Pra Toscano si beneficia del contributo pubblico e di altri vantaggi economici e finanziari come: anticipazione delcontributo pubblico ministeriale (15% del premio); posticipo del pagamento del premio (ad esempio, stipulando in queste settimane, la prima parte del premio si paga a marzo); saldo del premio solo ad avvenuta erogazione del contributo comunitario, riservato agli imprenditori agricoli professionali (e che viene accreditato direttamente sul conto aziendale dagli organismi pagatori, Artea).  “La polizza – conclude Coldiretti – non è un costo, ma un investimento sul proprio futuro”. Per saperne di più rivolgersi agli uffici Coldiretti presenti sul territorio oppure direttamente al Codipra.

 

By