Coldiretti, sette aziende pisane candidate all'”Oscar Green 2013″

PISA Sono sette le aziende pisane candidate all’Oscar Green 2013, che si terra giovedì 25 luglio dalle 18,30 in poi, al Beach Club Versilia, a Cinquale (Ms), cornice inusuale nella storia per un riconoscimento legato al mondo dell’agricoltura.

La notte degli Oscar dell’Agricoltura promossa da Giovani Impresa Coldiretti con il contributo del Consorzio di Tutela dell’Olio Toscano Igp, Consorzio di Difesa Produzioni Agricole e Bit Networking Inspiration. Al premio dedicato all’agricoltura, ai giovani e alle loro straordinarie avventure imprenditoriali che esalta l’originalità, l’innovazione, la sostenibilità, la passione, le idee, la ricerca, la diversificazione ed i progetti di filiera, sono candidate, con buone chance di successo, ben 7 aziende della Provincia di Pisa delle 70 iscritte a livello regionale.

In lizza ci sono, tante belle storie: dall’allevamento di oche di Perla Terreni, 33 anni agli orti da adottare dell’azienda agricole “Mi Coltivo” di Francesco Paolicchi, 25 anni, Alessandro Di Fonzo, 35 e Francesco Manciocco, 31, dall’ex bancaria Sara Lauci, 25 anni, di Merano, emigrata a Montopoli Val di Cecina per coltivare il suo sogno d’agricoltura insieme al marito al 26enne produttore di cereali Daniele Taddeucci.

E ancora agri-campeggio della 19enne Jessica Caprai e l’esperienza imprenditoriale del 23enne Iacopo Galliani che a San Miniato ha da pochi mesi “aperto” il suo allevamento di chiocciole dove lavoreranno soggetti con disabilità psichiche. Non poteva mancare la giovane allevatrice di origini sarde Beatrice Porcu, 20 anni, che a San Miniato, frazione di Calenzano, alleva pecore per la produzione di latte (Campagna Amica). Sono queste le magnifiche 7 aziende pisane candidate.

Nel contesto della serata sarà aperto al pubblico il primo salone Open-Air “Mollo Tutto! Vado a vivere in campagna: giovani e innovazione” all’interno del quale saranno presentate le storie, con il passato ed il presente (e quindi anche il futuro) di chi ha cambiato radicalmente vita lasciando un lavoro sicuro per fare l’agricoltore. Nel corso della serata saranno inoltre presentati i risultati di una curiosa indagine promossa da Coldiretti sui giovani e il manuale per diventare imprenditore agricolo in “10 mosse”. Tre i momenti in programma: la consegna degli Oscar Green con la conduzione di Andrea Agresti, l’aperitivo a bordo piscina per gli invitati ed il salone del “Mollo tutto e vado a vivere in campagna: giovani e innovazione”. All’evento parteciperanno i vertici regionali di Coldiretti e Nazionali di Giovani Impresa, rappresentanti delle Istituzioni regionali e locali, oltre che gli imprenditori agricoli candidati e molti giovani agricoltori della Toscana. Per informazioni vai su www.pisa.coldiretti.it

Ufficio Stampa Coldiretti

20130724-192942.jpg

You may also like

By