Coltellate tra la folla in Piazza della Berlina la sera del Gioco del Ponte

PISA – Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa inviatoci dalla Lega Nord di Pisa.

Coltellate tra la folla all’ora di cena sabato sera, nella tradizionale notte di festa per il Gioco del Ponte, nel pieno centro di Pisa a seguito di una rissa tra spacciatori nordafricani per un probabile, l’ennesimo, regolamento di conti. Piazza della Berlina, la stessa piazza, caso vuole, che il 14 novembre scorso ha accolto per la prima volta l’altamente contestata dai centri sociali, spalleggiati dalle autorità cittadine, manifestazione del Movimento Giovani Padani, movimento giovanile della Lega Nord, organizzata al fine di denunciare il degrado e la criminalità in cui versa l’intero centro storico. “Quando ci presentammo in piazza mesi fa, per denunciare la situazione della nostra città, fummo accusati di fare del populismo e del razzismo. La verità è che continuamente veniamo contattati dai cittadini stufi di avere paura e di veder limitate le proprie libertà.”, afferma Cecilia Sbrana, commissario comunale Lega Nord Pisa. “Aggressioni, furti e degrado sono all’ordine del giorno. I cittadini non ne possono più di vivere in un contesto da Far West ed a risentirne sono pure le attività commerciali, anche storiche, che sempre più spesso decidono di chiudere ed abbandonare il centro storico. E’ necessario intervenire per tutelare coloro che con fatica e sacrificio ancora decidono di investire sulla nostra città dandole il decoro che merita. Giorni fa ci hanno contattato alcuni cittadini che vivono in zona Stazione: anche lì all’ordine del giorno ci sono scippi e risse ad opera dei soliti noti, i turisti sono individuati e continuamente accerchiati dagli ormai tristemente famosi rom che nonostante il foglio di via, ogni giorno si ripresentano in Stazione e che, come è successo non più tardi di due giorni fa, se per caso vengono fermati e controllati scatenano pandemoni minacciando le forze dell’ordine.” Sbrana continua: “questi sono i risultati di un’amministrazione cittadina che da troppi anni ha lo stesso colore politico, ma il vento sta cambiando e lo abbiamo visto alle scorse elezioni Regionali ma soprattutto recentemente con l’elezione a Cascina del primo sindaco leghista in Toscana, Susanna Ceccardi, che ha già cominciato senza perdere tempo il lavoro sul territorio, spalleggiata da un’ottima squadra.” Nei prossimi giorni verrà organizzato un incontro ufficiale della sezione comunale della Lega Nord Pisa con i cittadini al fine di ascoltare le varie problematiche.

By