Come battere Mr. K: capire i tumori e curare i pazienti

PISA – Lo sviluppo della scienza e della tecnologia possono aiutare a sconfiggere il cancro? Sempre di più la risposta è affermativa, come spiegherà il prof. Lucio Luzzatto, nella conferenza aperta al pubblico di mercoledì 20 novembre alle 17, presso l’Auditorium dell’Area della Ricerca di Pisa, del Cnr di via C.Moruzzi, 1.

Un tumore insorge in seguito alla trasformazione di una cellula normale in una cellula tumorale e, sebbene si tratti di un processo complesso, ne conosciamo oggi l’essenziale. Tutte le cellule del nostro corpo possono incorrere, soprattutto nel corso della divisione cellulare, in piccoli errori nella replicazione del Dna (mutazioni). In alcuni casi le mutazioni che causano tumori sono note da tempo, ma talvolta sono così piccole che le chiamiamo puntiformi. Le odierne tecnologie di sequenziamento del DNA sono molto più rapide e più economiche di prima e hanno una tale potenza risolutiva che si sta progressivamente costruendo un catalogo completo delle mutazioni presenti nei tumori e dei fattori che possono causarli. La cura di un malato oncologico ha sempre avuto come obiettivo di eliminare il tumore causando il minor danno possibile al resto dell’organismo, utilizzando, in modo mirato, la chirurgia, la radioterapia e la chemioterapia. Oggi però si hanno a disposizione mezzi assai più potenti per identificare il tallone d’Achille di un tumore, e perciò possiamo affinare la mira.

Lucio Luzzatto è genetista ed ematologo di fama mondiale, un cervello in fuga riconquistato. Ha dedicato tutta la sua vita alla ricerca scientifica in diversi paesi del mondo: dalla Nigeria (Università di Ibadan) agli Stati Uniti (Memorial Sloan Kettering Cancer Center di New York) passando per il Regno Unito (Hammersmith Hospital, London, UK). La Sua attività di ricerca si è maggiormente concentrata sulle basi genetiche delle malattie del sangue: G6PD, Genetica delle Emoglobinopatie, Patogenesi, basi molecolari e aspetti clinici dell’EPN (Emoglobinuria Parossistica Notturna). Dal 2005 il Prof. Luzzatto ricopre il ruolo di Direttore Scientifico dell’Istituto Toscano Tumori.

NELLA FOTO SOTTO LUCIO LUZZATO

20131118-160434.jpg

By