Comitato Andrea Orlando: “Buoni i risultati del congresso a Pisa e Provincia”

PISA – “Risultati superiori alle aspettative – dice la coordinatrice provinciale dei sostenitori di Andrea Orlando Alessandra Nardini – sono un’ottima premessa per le primarie del 30 aprile”.

I sostenitori di Renzi hanno investito tantissimo sui congressi. Ci sembra che conseguano un risultato al di sotto delle aspettative – aggiunge la coordinatrice cittadina Alessandra Mazziotti -. Ora, nella fase decisiva delle primarie, ci aspettiamo che la novità della proposta di Orlando abbia i maggiori spazi di crescita“.

Mancano soltanto tre circoli all’appello, Porta a Lucca, i Passi e Pisanova-Cisanello, e dai 13 congressi svolti fino ad oggi il quadro appare confortante: la mozione di Andrea Orlando supera in città il 41% dei consensi.

Anche a livello provinciale il dato è sullo stesso livello positivo e premia l’impegno di tanti giovani, amministratori, militanti ed elettori che hanno saputo convincere con argomentazioni serie e mai strumentali che un Pd diverso è possibile. Un dato non previsto e non prevedibile, vista la nuova composizione del corpo degli iscritti al Partito Democratico cittadino e provinciale, con uscite significative a seguito della scissione e molte nuove tessere fatte negli ultimissimi giorni utili.

Il dato provinciale di 96 circoli su 107 è il seguente: Renzi 1582 voti pari al 58%, Orlando 1113 voti pari al 40,8%, Emiliano 33 voti pari al 1,2%.

Il dato cittadino al momento attuale vede la mozione Renzi al 56,5%, Orlando al 41,5% e la candidatura di Emiliano al 2%, con una partecipazione complessiva di 599 iscritti su 1.052 aventi diritto nei 13 congressi svolti. Da sottolineare come, pur con il fenomeno di molti nuovi iscritti in extremis, purtroppo il Pd provinciale, ma anche quello cittadino, negli ultimi anni ha progressivamente perso molti tesserati. Un dato su cui riflettere e su cui impostare un lavoro specifico nel partito comunale e provinciale.

Il 41,5% conquistato a Pisa città dalla mozione Orlando è quindi allineato al dato provinciale ed è oltre 10 punti percentuali superiore al dato medio regionale e anche a quello nazionale. Segno questo di un impegno e di un tessuto di relazioni importanti e da valorizzare in vista delle prossime scadenze. A Pisa città, poi, si è vista la maggior parte dei nuovi iscritti, concentrata peraltro in pochi circoli.

Da sottolineare che in ben 4 circoli cittadini e in 36 circoli della provincia, la candidatura di Andrea Orlando ha prevalso in termini di voti assoluti nei confronti delle altre due.

By