Comitato Andrea Orlando. “Risultati molto buoni, ora cresciamo a livello nazionale”

PISA – “La crescita del consenso della mozione di Andrea Orlando sia a Pisa città che in provincia è un fatto e c’è ottimismo in vista del 30 aprile, data delle primarie nazionali aperte a tutti per eleggere il nuovo segretario del Partito Democratico. I dati definitivi in provincia di Pisa dicono: Renzi 1765 voti (58,46%), Orlando 1216 (40,28%), Emiliano 38 (1,26%). Mentre i circoli di Pisa città hanno così scelto: Renzi 449 (55,99%), Orlando 338 (42,14%), Emiliano 15 (1,87%). Le premesse sono ottime – commenta Alessandra Nardini, coordinatrice provinciale della mozione Orlando –, siamo soddisfatti per i dati comunali e provinciali, superiori sia a quelli regionali che a quelli nazionali. Ora il nostro impegno per recuperare lo svantaggio, soprattutto a livello nazionale, sarà massimo. Inizieremo fin da subito, con tante iniziative sul territorio“.

Martedì 4 aprile, alle 21.15, i consiglieri regionali Alessandra Nardini e Andrea Pieroni illustreranno la mozione di Andrea Orlando alla casa culturale di San Miniato Basso. È un’iniziativa che guarda a tutta la zona del cuoio e l’invito è naturalmente esteso a tutti.

A Pisa città – aggiunge Alessandra Mazziotti, coordinatrice comunale della mozione Orlando – la prima fase congressuale si rivela una bella prova di impegno, di fiducia e di prospettiva della mozione Orlando, che ci consegna un risultato al di sopra di ogni previsione. Un 42% che getta delle buone basi per continuare a lavorare nel giusto solco. Da qui si deve partire per affrontare al meglio la corsa per le primarie del 30 aprile. Il congresso così concepito richiede forza nel partito, ma soprattutto nella società. Quella società di elettori ed elettrici che alle elezioni dovranno scegliere il PD per la sua risposta politica ai temi più cruciali del nostro vivere quotidiano. Soddisfatti e dunque pronti a portare la proposta di Orlando nelle strade, nelle piazze, tra la gente“.

By