Commissione Politiche Sociali, di nuovo battuta la maggioranza, chieste le dimissioni dell’assessora Capuzzi

PISA – Maggioranza di nuovo battuta. Dopo la bocciatura di un documento della maggioranza sul people mover avvenuto lo scorso 15 giugno nel corso dei lavori della 1° Commissione di Controllo e Garanzia del Consiglio Comunale, ieri, lunedì 22 giugno, durante i lavori della Commissione Politiche Sociali (la 2° Commissione Permanente), è stato approvato questa volta un ordine del giorno della minoranza.

consiglio comunale

Primo firmatario il consigliere Diego Petrucci (noiadessopis@) – contro il rinvio delle sedute della stessa Commissioni Politiche sociali a Settembre, dopo la pausa estiva. “Preso atto – così si legge nel documento  della richiesta dell’Assessora alle Politiche Sociali del Comune di Pisa, Sandra Capuzzi, e del Direttore della Società della Salute, Giuseppe Cecchi, di rinviare le richieste della Commissione a settembre” e “ritenuto che non sia accettabile sospendere il naturale rapporto di confronto tra la Commissione stessa e l’Assessorato collegato per due mesi e mezzo, anche – ma non solo – alla luce delle urgenze attuali, quali ad esempio l’emergenza profughi, la 2° Commissione Consiliare Permanente del Comune di Pisa invita l’Assessora a rivedere la propria posizione ed a mettersi a disposizione della Commissione stessa oppure, in alternativa, a rassegnare le proprie dimissioni”. L’ordine del giorno è stato approvato con 4 voti a favore e tre contrari. Hanno votato a favore i consiglieri Diego Petrucci (noiadessopis@), Gianfranco Mannini (M5S), Gino Logli (FI) e Simonetta Ghezzani (Sel). Contro i consiglieri Ferdinando De Negri, Lisa Cioncolini e Veronica Fichi, tutti, quest’ultimi, del PD.

You may also like

By