Comune, dallo Stato dodici milioni in meno

PISA – Dodici milioni in meno da parte dello Stato nei confronti del Comune. Questo il bilancio di Palazzo Ganbacorti, avrà un entrata di molto inferiore rispetto al 2011.

No aumento IMU. “Non aumentermo l’Imu – dice l’assessore Giovanni Viale – dalle pagine de “Il Tirreno” di Pisa”. Palazzo Gambacorti dalle cifre del Ministero è passato dai 27 milioni dell’anno scorso ai 15 milioni di quest’anno. Un segno meno evidente frutto della spendig rewiev di Mario Monti che ha coivolto un pò tutti (sopratutto i contribuenti che pagano salato l’aumento delle tasse per uscire dalla crisi).

Feralismo fiscale. Sempre dal ministero dell’Interno per Pisa si nota un totale di 15 milioni 184.043, 50 euro. Le voci che portano a questa cifra sono: assegnazione da federalismo municipale anno 2012 (oltre 14.2 milioni di euro), contributi non fiscalizzati da federalismo municiapale 2012, altre erogazioni di risorse che non costituiscono trafserimenti erariali, contributo per gli interventi dei Comuni e delle Province.

You may also like

By