Comunicato del Vecchio Cuore Nerazzurro sulla situazione societaria

PISA – Come da Nostra precisa richiesta nella giornata di venerdì 11 dicembre 2015 ci è stata consegnata documentazione attinente al bilancio societario dell’A. C. Pisa 1909 ss a r.l..

Innanzitutto, ci preme puntualizzare che non avevamo mai preso visione di tale bilancio fino ad ieri e, soprattutto, e vogliamo sottolineare che non abbiamo mai influito su nessuna scelta di gestione in quanto, anche volendo, dal 2011 siamo esclusi ormai da tempo dal consiglio di amministrazione.

Ciò detto, e riservandosi un maggiore approfondimento, dopo un primo esame, quello che possiamo dire e’ che la perdita della gestione della società al 30 Giugno 2015 e’stimabile in circa di 3,6 milioni circa. Ciò detto, ci risulta altresì che nel corso dell’anno, sono stati effettuati versamenti dal socio Battini per circa euro 1,7 milioni. Che presumibilmente saranno destinati a scomputo della perdita.

Quindi il debito reale da “coprire” per chiudere il bilancio al 30/06/2015 è all’incirca di 1,8/1,9 milioni circa. Ciò che a Noi interessa e’che la perdita venga coperta interamente. Ci rivolgiamo pertanto agli altri due soci affinché agiscano per garantire la continuità’della società. In questa sede non vogliamo entrare nell’ambito degli accordi privati tra Lucchesi e Battini di cui siamo estranei, e neppure compiutamente a conoscenza. Al solo fine della rinunzia alla prelazione, abbiamo inoltre ricevuto infatti la comunicazione ufficiale della cessione che e’avvenuta al prezzo di un euro. Vogliamo solo aggiungere che senza una copertura contestuale della perdita il 27.12 in sede di assemblea, chiaramente ci asterremo nel votare l’approvazione di bilancio.

Comunicato approvato all’unanimità dai Componenti del Direttivo del Comitato Vecchio Cuore Nerazzurro (Centro Coordinamento, Tifosi diversamente abili, Associazione Cento, i Gruppi organizzati della Curva Nord Maurizio Alberti)

By