Il Comunicato della Curva Nord Maurizio Alberti

PISA – Riceviamo e pubblichiamo una nota dei gruppi della Curva Nord “Maurizio Alberti”.

Dopo le numerose proteste che si sono verificate durante e dopo gli ultimi due incontri casalinghi pel Pisa, vogliamo invitare il nuovo gestore dei bar dell’arena Garibaldi a rivedere i prezzi delle bevande e non solo… Impensabile far pagare una bottiglietta d’acqua (½ litro) una cifra pari a 1,50€… soprattutto in questo periodo di caldo torrido… L’acqua e’ il bene essenziale per eccellenza… un bene di tutti e nessuno ci deve speculare più del dovuto… Il nostro pensiero e’ che bisognerebbe, quando si raggiungono temperature talmente elevate che anche le partite di calcio vengono sospese per alcuni minuti (come successo per Pisa Perugia), distribuirla gratuitamente ma se cosi non può succedere perlomeno che venga venduta ad un prezzo onesto in modo che chiunque possa permettersi di dissetarsi… Anche il prezzo del caffè e’ esagerato (1,20€). In nessun luogo di Pisa si paga una cifra del genere per un caffè servito “al banco” ed in un bicchiere di plastica… Invitiamo quindi il nuovo gestore dei bar a rivedere i prezzi in tutti i settori dello stadio e, soprattutto, che siano per tutti alla stessa maniera. Se non vedremo cambiamenti già da Pisa-Frosinone, dalle prossime partite valuteremo forme di protesta che potrebbero portare anche a boicottare i locali di approvvigionamento dello stadio. I GRUPPI ORGANIZZATI DELLA CURVA NORD “MAURIZIO ALBERTI”

Loading Facebook Comments ...
By