Il Comunicato della Curva Nord Maurizio Alberti

PISA – I gruppi della Curva Nord Maurizio Alberti invitano tutti i tifosi del Pisa, quelli veri, a far la propria parte in questo momento difficile.

Non è il primo momento di difficoltà e non il peggiore, ma è comprensibile che l’ennesima occasione mancata, per dare una “svolta vera” alla stagione, e per di più la sconfitta interna in un derby, abbiano deluso l’ambiente, presentatosi come sempre carico e pieno di fiducia e speranza. Al di là di questo, la reazione della Curva e dei tifosi, veri, deve essere quella di rimanere al proprio posto fino alla fine, perché è in quel momento che si fanno i conti e si emettono giudizi. Non a stagione in corso, quando è tutto possibile, è tutto aperto, e bisogna solo spingere, e crederci, e portare anche la squadra e l’allenatore a dare di più, a tirare fuori gli attributi. Noi siamo il dodicesimo uomo in campo e la nostra parte dobbiamo farla e la faremo fino a quando non sarà evidente (non per qualche commentatore della domenica, ma per la matematica) che anche per quest’anno non potremo vedere soddisfatti i nostri legittimi sogni e le nostre legittime ambizioni. In quel momento, non abbiate timore, ci faremo sentire, alla nostra maniera.

Ma nel pieno della stagione, mentre ancora infuria la “battaglia”, invece che perdere tempo e fatica nel commentare, giudicare, polemizzare, rimandare o guardarsi indietro (per poi magari tornare sul carro a bandiere spiegate nel caso i risultati prendessero una determinata piega), invitiamo tutti i tifosi, veri, ad intasare le ricevitorie ed esaurire ogni tagliando a disposizione per la prossima trasferta, dove andremo come sempre a testa alta portando avanti i nostri colori e tifando per la maglia e per il Pisa Sporting Club, per trascinare la squadra alla vittoria.

Fonte: I gruppi  della Curva Nord Maurizio Alberti

By