Comunicato della Curva Nord sulla questione trasferte

PISA – In merito alla questione trasferte, intervengono i gruppi della curva Nord: “Dopo la riunione tenuta a Roma e le decisioni prese in tale sede i Gruppi della Curva Nord comunicano che mai accetteranno certe imposizioni da parte dell’ osservatorio / questura di Pisa. È inutile girarci intorno con i discorsi: dopo tutto il lavoro svolto dal comitato Vecchio Cuore Nerazzurro e  i mesi aspettati per ricevere la risposta, avevamo ottenuto la riapertura delle trasferte. tifosi_a_pratoQuesto per sole 24 ore, poi tutto e’ stato bloccato  grazie all’intervento della questura di Pisa (..vedi anche il comunicato dopo le 24 ore di libertà nel pre pisa Teramo). Come mai prima dell’intervento e delle pressioni della questura di Pisa certe restrizioni sul comitato non erano state richieste, ma anzi c’era stata la riapertura della prevendita a tutti, dove  TUTTI hanno potuto acquistare il biglietto senza tessera? Come mai tutto è cambiato in 24 ore?? Ora al comitato vengono chieste cose infattibili e  contro ogni principio:  uno statuto scritto da noi stessi  contro i daspati, espulsione di appartenenti al comitato in quanto daspati… (il comitato esiste da 5 anni daspati compresi, ma dove è scritto che in un’associazione i daspati non possono esserci e che vanno radiati???), un censimento di tutti quelli che vogliono andare in trasferta con codici da firmare, statuti da rispettare ecc …ecc… ( chi non è nel censimento sta a casa altro che trasferta libera)…. tutte cose infattibili, incoerenti, grottesche… e per assurdo anche volendo con tempi di attuazione lunghissimi. E’ palese che ad ogni nostra azione è seguita, segue e seguirà sempre un nuovo impedimento e ostacolo creato ad hoc… Non prendiamoci in giro: facevano prima se ci rispondevano direttamente no!!!. Nonostante tutto questo domenica in casa entreremo, tiferemo e ci faremo sentire a modo nostro”.

I GRUPPI ORGANIZZATI DELLA CURVA NORD “MAURIZIO ALBERTI”

By