“Conciliazione vita lavoro? Soluzione inglese per le mamme imprenditrici”

PISA – Sei una mamma imprenditrice? Conciliare i tempi di vita e di lavoro è sempre più difficile? Il progetto English Solutions viene incontro alle esigenze di tutte quelle donne imprenditrici che hanno bambini dai 5 ai 10 anni.

Ideato e promosso da ConfcommercioPisa e British School, il progetto offre a tutte le mamme imprenditrici, la possibilità di lasciare gratuitamente il proprio bambino presso la British School, permettendo loro di giocare in un ambiente idoneo e predisposto, imparando al contempo l’inglese.

L’iniziativa è finanziata dalla Regione Toscana ed è contenuta nell’ambito delle azioni progettuali della Provincia di Pisa.

Le lezioni, 5 incontri della durata di 2 ore ciascuno e un massimo di 10 ore in tutto, si svolgeranno presso le sedi della British School Pisa e di Pontedera e i voucher gratuiti erogati saranno 20 in tutto.

“La graduatoria degli ammessi seguirà l’ordine di arrivo” – ha precisato nel corso della conferenza stampa di presentazione Cecilia Pellegrinetti, Responsabile Formazione di ConfcommercioPisa – “e potranno fare domanda tutte quelle mamme che hanno una attività di lavoro autonoma, residenti in Provincia di Pisa, che abbiamo un ISEE non superiore ai €34.000”. Per presentare la propria candidatura, basta contattare l’agenzia Cat Confcommercio Pisa al numero di telefono 050/7846626 oppure 0587 59459 per Pontedera.

Rossella Pichichero, amministratore delegato della British School si è detta entusiasta dell’iniziativa: “L’aiuto che possiamo dare alle mamme imprenditrici non è mai abbastanza. Noi metteremo a disposizione i nostri locali, predisposti per accogliere i bambini dai 5 ai 10 anni, con due insegnanti dedicate. Potranno giocare comunicando in inglese e si abitueranno a pensare direttamente in lingua”.

Valeria Di Bartolomeo, presidente Terziario Donna di ConfcommercioPisa conferma l’impegno dell’associazione nel sostegno delle donne imprenditrici: “Essere contemporaneamente donna, imprenditrice e mamma è sempre più difficile. Le strutture scolastiche non ci aiutano, contemporaneamente c’è una grande richiesta di servizi di questo tipo”

Ha parlato di grande opportunità, Federica Grassini, presidente di ConfcommercioPisa: “Ottima iniziativa, per chi come come me è mamma e imprenditrice. Imparare l’inglese non è mai troppo presto, visto che si tratta di una competenza sempre più indispensabile, soprattutto in ambito professionale”.

Alla presentazione erano presenti Anna Crociani (Provincia di Pisa), Charles Macdonald (Director of finance British School), Federico Pieragnoli (Direttore ConfcommercioPisa), Daniela Petraglia (Presidente ConfRistoranti), Beatrice Dolcetti (Consigliere Terziario Donna).

Gli incontri inizieranno a partire dal prossimo 14 febbraio 2014.

20140122-170152.jpg

By