ConfCommercio: “CanaPisa? Aiuteremo gli imprenditori multati! Spettacolo indecoroso. Pisa ridotta ad un latrina”

PISA – L’invito di ConfcommercioPisa è rivolto a quei pubblici esercizi che, non rispettando il divieto di vendita degli alcolici per il tempo necessario del corteo, hanno violato l’ordinanza prefettizia.

“Confermiamo quanto dichiarato alla vigilia e ribadiamo la disponibilità dei nostri uffici tecnici ad impugnare questi verbali” – commenta il direttore Federico Pieragnoli: “Il day after ci lascia le spoglie di una città come Pisa ostaggio per molte ore di un’orda di giovani dediti allo sballo, allo spaccio e a ogni sorta di nefandezza. Residenti blindati in casa, commercianti asserragliati nelle loro attività, una buona parte della città trasformata in una latrina a cielo aperto. Noi diciamo no, è inaccettabile multare i locali in regola, per ciò intendiamo impugnare questi verbali e sostenere fino alla fine le ragioni di questi imprenditori”.

Tutti i locali interessati possono rivolgersi direttamente a ConfcommercioPisa, in Via Chiassatello 67, telefonando al numero 050/25196.

By