Confcommercio. Parcheggi gratis e apertura Ztl: “Provvedimento esteso per tutte le festività, altrimenti è inutile”

PISA – Più del doppio dei soldi rispetto al passato per l’illuminazione natalizia, litorale pisano compreso e un numero maggiore di vie coinvolte dalle luminarie.

Sono queste alcune delle novità del Natale pisano 2018, esito dell’incontro svoltosi tra l’assessore al commercio Paolo Pesciatini e le associazioni di categoria. Ad esprimere soddisfazione e compiacimento per la disponibilità dell’amministrazione comunale, è la referente del centro storico di Confcommercio Pisa Donatella Fontanelli: Sindaco e assessore hanno concesso un contributo di gran lunga superiore rispetto al passato e per questo motivo li ringraziamo per aver accolto la nostra richiesta. Il maggior contributo permetterà di illuminare più strade rispetto agli altri anni, coinvolgendo per la prima volta in assoluto nelle luminarie anche il litorale pisano”.

Fontanelli sottolinea “L’importanza delle festività natalizie per il commercio della città e per le esigenze della clientela, considerato anche l’impegno economico di cui i commercianti pisani si fanno carico ogni anno. Le strade interessate dal progetto di illuminazione riguardano come sempre le principali vie del centro storico cittadino: Corso Italia, via San Martino, via di Banchi, via Crispi, Gallerie Gramsci, Stazione, Borgo Stretto, Borgo Largo, via Santa Maria, via San Lorenzo, via San Francesco, via Rigattieri, via Carducci, via Palestro, in aggiunta alle novità di via Cottolengo, via Garibaldi, via dei Mille, oltre al litorale pisano nei centri di Marina di Pisa, Tirrenia e Calambrone”.

Altro aspetto da non sottovalutare” – aggiunge la referente di ConfcommercioPisa – “è la richiesta di coinvolgimento nel contributo per l’illuminazione natalizia che abbiamo voluto fosse inviata a tutti i negozi franchising della città, oltre a quella di sponsorizzazione rivolta ai principali istituti bancari che operano sul territorio”.

Insomma, le premesse per una città accogliente e più bella del solito ci sono tutte ma secondo Confcommercio ancora aperta resta la questione dei parcheggi sotto Natale: “La nostra richiesta, condivisa con i commercianti, è quella della sosta gratis, almeno per alcune ore pomeridiane, tutti i giorni da primo dicembre al 6 gennaio, oltre alla possibilità di accesso e sosta alla Ztl. Vedo che l’altra associazione si accontenta del solo giorno di sabato, ma per essere efficace e veramente utile al commercio, è necessario che l’agevolazione sia applicata per tutto il periodo festivo. In caso contrario, la sola sosta gratis nel giorno di sabato, non porterà gli effetti sperati”.

 

 

 

By