ConfCommercio Pisa. Crisi di impresa, uno sportello a cui rivolgersi con fiducia

PISA – Un incontro via streaming in programma mercoledì 7 luglio 2021 alle ore 14.30 in diretta sulla Pagina Facebook “Confcommercio Provincia di Pisa” ed avente per tema la “crisi di impresa“, anticipa quella che è una ulteriore iniziativa promossa in favore dei propri associati e non solo.

di Giovanni Manenti

Si tratta di una costituzione di uno sportello a cui rivolgersi con fiducia nel momento in cui l’imprenditore avverte i primi sintomi di difficoltà, sapendo di poter contare su Professionisti in grado di fornire consigli e/o soluzioni un merito a tali problematiche, nonché rendere edotti se alcuni percorsi siano o meno giuridicamente percorribili alla quale era presente anche Valter Tamburini, Commissario della Camera di Commercio di Pisa.

Ecco, quindi, che a coordinare lo sportello saranno l’Avv. Annalisa Carnesecchi ed il commercialista Dr. Francesco Rossi, ai quali è possibile rivolgersi presso gli Uffici di ConfCommercio Pisa previo appuntamento tramite contatto telefonico al n. 050-25196 oppure tramite l’indirizzo mail info@confcommerciopisa.it, per ottenere una prima consulenza gratuita per esporre quelle che sono le singole problematiche per poi essere indirizzati verso altri specifici Professionisti, così da divenire un ulteriore e quanto mai valido strumento di supporto ad un comparto quale quello delle Piccole e Medie Imprese che, specie nel settore del Commercio e del Turismo, ha risentito in .modo particolare degli effetti devastanti dell’emergenza sanitaria causata dalla pandemia Covid-19, tant’è che si stima che circa il 35% delle Imprese operanti nella nostra Regione versi in non trascurabili problemi di liquidità.

Lo scopo, pertanto, che lo “Sportello Crisi di Impresa” si prefigge è quello di cercare di prevenire e/o anticipare quello che potrebbe divenire un vero e proprio stato di insolvenza aziendale, come sottolinea il Presidente di ConfCommercio Provincia di Pisa, Stefano Maestri Accesi: “si tratta di una iniziativa con un livello di consulenza molto elevato in un momento estremamente difficile per i nostri Associati, ragion per cui stiamo cercando di fornire una consulenza che anticipi quelle che possono essere gravi crisi di natura finanziaria, accompagnando gli imprenditori in un periodo di ripresa alquanto delicato, avvalendoci della collaborazione di due nostri Professionisti quali l’Avv. Annalisa Carnesecchi ed il Dr. Francesco Rossi che avranno il compito di prendere per mano i nostri Associati quale forma di supporto ed aiuto costante, sulla scorta di quella che è la caratteristica di ConfCommercio”.

Anche se si tratta“, prosegue Maestri Accesi, “di una di quelle iniziative che nasce con la speranza di avere meno clienti possibili, la realtà è purtroppo ben diversa, in quanto la nostra percezione è che non saranno pochi gli imprenditori che vi si rivolgeranno, ed a tal fine rivolgo loro un appello affinché lo facciano senza alcun timore o vergogna nell’evidenziare il loro stato di difficoltà, con la filiera dell’ospitalità, vale a dire del Turismo allargato, ad aver subito nell’ultimo anno e mezzo le maggiori ripercussioni negative dell’emergenza sanitaria, ivi compresa pertanto la Ristorazione e tutto quanto vi è di corollario. Rispetto all’iniziativa per certi versi similare assunta da Confesercenti Toscana Nord”, conclude il Presidente, “direi che lo Sportello Legale da essa predisposto abbia un respiro più ampio in quanto a disposizione in ogni periodo della vita dell’Imprenditore, così come anche ConfCommercio da tanti anni fornisce un’assistenza legale – che forse, a livello di comunicazione, dovremmo rinverdire questa nostra offerta – mentre lo “Sportello Crisi d’Impresa” appare come un supporto più contestualizzato al particolare momento storico, dato che le leggi e le normative emesse nel corso del presente anno stanno portando alla luce quelle che sono le più recenti opportunità a favore delle Imprese“. …

By