Confcommercio presenta il manuale dei pubblici esercizi

PISA – Presentata lunedì 18 marzo presso l’Auditorium delle “Officine Garibaldi” in via Gioberti a Pisa, un’interessante iniziativa promossa da ConfCommercio Pisa, denominata “Manuale. Dalla Sanzione alla Prevenzione“, con cui detta Associazione, nell’ottica di supportare le aziende associate, ha predisposto un manuale organizzativo per i pubblici esercizi.

di Giovanni Manenti

Si parla pertanto in particolar modo del settore della Ristorazione – di facile consultazione ed utilizzo, contenente una serie di schede per guidare il titolare dell’attività in una sempre più corretta gestione della stessa, al fine così di evitare, o quantomeno limitare, alcune tra le sanzioni più ricorrenti in caso di visite ispettive.

Il tutto nasce dall’esigenza di un settore, quello della Ristorazione appunto, che ha raggiunto oramai un fatturato annuo a livello nazionale che supera abbondantemente gli 83 miliardi di €uro e che, per la particolarità dello stesso, riguardando l’alimentazione dei cittadini, è particolarmente soggetto a controlli, i cui dati, riferiti allo scorso anno, parlano di 73mila ispezioni eseguiti dalle Asl, 22mila da parte dell’Ispettorato del Lavoro ed 11mila dai Nas, il “Nucleo Anti Sofisticazioni” dell’Arma dei Carabinieri.

Ecco quindi che ConfCommercio Pisa ha ritenuto doveroso farsi parte attiva per fornire ai gestori uno strumento che consenta loro di essere adeguatamente informati sui loro obblighi, come rileva il Direttore Federico Pieragnoli, allorché precisa come “si tratta di un’iniziativa che va solo ed esclusivamente nell’interesse dei gestori dei Pubblici Esercizi e per la quale dobbiamo ringraziare tutte quelle Istituzioni che ci hanno dato una mano per la realizzazione del Manuale, dalla Asl all’Ispettorato del Lavoro, alla SIAE ed altre, per un qualcosa che riteniamo molto importante poiché talvolta anche gli stessi imprenditori hanno migliaia di adempimenti burocratici e non riescono a ricordarli tutti, mentre questo Manuale si pone l’ambizione di gestirli e soprattutto di ricordare loro le varie scadenze, in un’opera che come Associazione non può che vederci al loro fianco”.

“In sintesi”, conclude Pieragnoli, “questo Manuale serva a far capire ai soggetti interessati quali siano gli adempimenti da porre in atto in un’ottica di prevenzione, al fine di evitare le sanzioni a cui possono andare incontro, restando ben chiaro il fatto che, pur se da noi predisposto, il Manuale può essere a disposizione anche dei non iscritti alla nostra Associazione, così come può tornare utile non solo a chi ha un Pubblico Esercizio, ma è semplicemente un Imprenditore nel Settore del Commercio, del Turismo e dei Servizi”.

Una iniziativa, quella posta in atto da ConCommercio, che trova il plauso anche dell’Assessore al Commercio ed al Turismo del Comune di Pisa, Paolo Pesciatini, il quale non manca di sottolineare come: “si tratti di un qualcosa di importante, poiché mette in evidenza quelli che sono i diritti ed i doveri sia di chi svolge attività di controllo che di coloro che la subiscono, tanto da costituire un valido strumento per una sempre maggiore trasparenza e che consente altresì la crescita deontologica, culturale e professionale degli operatori interessati, attraverso una chiamata alle loro responsabilità, poiché la prevenzione è da sempre un aspetto fondamentale per evitare successive sanzioni”.

Non poteva mancare alla presentazione del più volte ricordato Manuale anche il Comandante della Polizia Municipale Michele Stefanelli, il quale ritiene che lo stesso sia: “uno strumento che ci aiuta nei nostri controlli ordinari in quanto innalza il livello di conoscenza dei singoli operatori, con i quali abbiamo fortissima collaborazione, poiché quando tutto è sotto controllo vuol dire che stiamo andando nella giusta direzione, garantendo il rispetto delle norme al pari dell’utente e del consumatore, e quindi si può dire che questo strumento ottimizza il più possibile il rapporto cliente/imprenditore, aiutando tutti a lavorare meglio”.

“Per concludere, precisa Stefanelli, questo Manuale aiuta l’imprenditore a capire quali siano i suoi adempimenti per poter lavorare tranquillamente e serenamente, ma anche in coscienza, poiché tutta una serie di norme sono a garanzia della tutela del consumatore”.

By