ConfCommercio sulla zona stadio: “La cancellata di Via Piave ostacolo per i commercianti”

PISA – Grave e inatteso disagio per le attività commerciali di via Piave in occasione della partita casalinga di sabato scorso tra Pisa e Ternana. Lo scrive Confcommercio Pisa in una lettera urgente indirizzata a Prefetto, Questore, Sindaco e Comandante della Polizia Municipale.

“Contrariamente a quanto accaduto in passato” – spiega il direttore dell’associazione Federico Pieragnoli – “in via Piave è stata installata una cancellata di pre-filtraggio che racchiude al proprio interno tutte le attività commerciali. Una barriera che rende impossibile per i normali clienti ma anche per gli stessi tifosi, accedere come di consueto avviene, alle diverse attività commerciali della strada. Trattandosi peraltro di un sabato pomeriggio, gli affari di questi negozi vengono drasticamente compromessi”.

“Siamo ovviamente d’accordo sul garantire la sicurezza” – prosegue Pieragnoli – “ma è impensabile che questi negozi debbano rinunciare agli incassi ogni volta che c’è una partita casalinga. D’altronde, prima di sabato scorso, questa cancellata non esisteva, e la sicurezza è sempre stata adeguatamente garantita. Peraltro, ci viene riferito da più parti che anche il personale di presidio alla cancellata non ha mostrato in questa occasione particolare flessibilità”.

“Ci auguriamo che quanto avvenuto sabato scorso sia stata solo una eccezione e che dalla prossima partita la situazione ritorni alla normalità” – conclude il manager Confcommercio: “Non è nostro compito entrare nel merito delle misure di sicurezza da adottare, confermiamo la nostra disponibilità nel caso fosse sopraggiunta qualche nuova difficoltà, ma non abbiamo dubbi che a prevalere saranno buon senso e rispetto massimo del lavoro di tutti. Già a partire dalla prossima partita”.

By