Confesercenti: “Su Piazza Gorgona l’amministraziorispetti gli impegni presi con i commercianti in occasione della riapertura”

PISA – “Ci auguriamo che i lavori in piazza Gorgona siano in linea con gli impegni che l’amministrazione comunale aveva preso in occasione di un sopralluogo con le associazioni di categoria. In particolare per il ritorno dei banchi del mercato della domenica fronte mare e la riapertura al traffico del lungomare all’altezza della piazza”. E’ Confesercenti Toscana Nord, con il suo responsabile area pisana Simone Romoli, ad intervenire sulla riqualificazione di Piazza Gorgona nel giorno della conclusione dei lavori.

Detto che nessuno mette in discussione la portata dell’intervento e quindi il miglioramento dell’immagine del nostro lungomare – spiega ancora Romoli –, non bisogna però dimenticare le promesse iniziali, visto che in queste ultime settimane non abbiamo avuto risposte. In occasione di una assemblea pubblica a Marina avevamo infatti effettuato un sopralluogo nella piazza con il sindaco Conti e l’assessore ai lavori pubblici Latrofa. Non solo sul termine dei lavori in ottica stagione estiva, ma anche sulla necessità che la parte che si affacciava sul lungomare rimanesse aperta al traffico. Da sindaco e assessore avevamo avuto rassicurazioni che la chiusura sarebbe stata realizzata solo al termine di un progetto complessivo di riqualificazione del lungomare. E che proprio in quel tratto a ridosso degli scogli sarebbe tornato anche il mercato settimanale estivo”.

Confesercenti Toscana Nord aspetta quindi di verificare la situazione una volta rimosso il cantiere. Ancora il responsabile area pisana: “Ci auguriamo che possa essere mantenuta una parte di asse stradale aperta al traffico, delimitandola magari con i panetti rispetto alla parte pedonale e arretrando le panchine in prossimità dell’area verde. Le nostre preoccupazioni sono condivise anche dal Centro commerciale naturale con la sua presidente Simona Rindi – conclude Simone Romoli – e speriamo siano fugate con l’inaugurazione”.

By