Congresso Sunia. Si lavora al rilancio dell’edilizia pubblica

PISA – Nella giornata di venerdì 20 luglio 2018, presso la sede della CGIL di Pisa, si è tenuto l’VIII CONGRESSO
S.U.N.I.A. della Federazione provinciale di Pisa.

Il tema conduttore di tutta la discussione congressuale ha riguardato la tutela del diritto all’abitazione attraverso un auspicato piano di rilancio dell’edilizia pubblica da parte della politica. La discussione ha avuto inizio con la relazione del segretario generale del SUNIA di Pisa, Luca D’Onofrio, che ha illustrato come negli ultimi anni l’associazione sia tornata ad essere una realtà attiva sul territorio. Uno dei punti più dibattuti è stato, infatti, proprio la volontà di porre l’associazione più vicina alle esigenze delle persone, da un lato attraverso l’ascolto diretto delle problematiche dei cittadini tramite il
potenziamento degli sportelli situati nei diversi quartieri, e dall’altro facendosi portavoce di proposte risolutive
per le situazioni di disagio a cui la politica non riuscirebbe a dare risposte concrete.

Attualmente le problematiche su cui è più urgente agire riguardano: l’investimento di denaro nella
riqualificazione degli alloggi di E.R.P. già esistenti in modo da assicurare, a chiunque ne abbia diritto, un’abitazione dignitosa e quelle legate al tema dell’immigrazione. La presenza dei migranti è percepita, infatti,
come un fattore problematico, tuttavia i dati statistici dimostrano come in realtà la percentuale dei migranti, ad
usufruire dell’edilizia pubblica, è molto più bassa rispetto a quanto viene comunemente percepito.
I lavori congressuali si sono conclusi con l’intervento di Aldo Rossi, componente della segreteria nazionale del
Sunia e, infine, con l’elezione al secondo mandato di Luca D’Onofrio come segretario generale della
federazione pisana.

By