Il Consigliere Comunale Raffaele Latrofa interviene sulla situazione del Pisa 1909

PISA – Anche il consigliere comunale Raffaele Latrofa (Pisa Nel Cuore) interviene attraverso un comunicato sulla situazione del Pisa 1909.

“Intervengo sulla vicenda del Pisa senza alcuna mania di protagonismo, ma per portare il mio contributo di consigliere comunale — tra l’altro regolarmente abbonato allo stadio — a una causa credo condivisa da tutti” esordisce Raffaele Latrofa (Pisa nel Cuore), che continua accorato: “Mettiamo dei punti fermi. L’intera città desidera, anzi direi vuole, che la squadra disputi il campionato nella serie B conquistata sul campo. D’altronde è evidente la necessità di un assetto societario e tecnico tale da garantire una prospettiva futura alla squadra. Purtroppo nei decenni passati siamo stati, nostro malgrado, abituati alle situazioni più negative e paradossali. Come cittadino, ma anche come consigliere comunale, non posso accettare che Pisa venga derisa in tutta Italia, e forse anche all’estero, a causa delle vicende calcistiche. La prima richiesta è dunque quella di una chiarezza assoluta sull’immediato futuro, ma anche e soprattutto sui programmi a medio e lungo termine”.

Per Latrofa è evidente a tutti che la situazione attuale è insostenibile: “In questo senso introduco, oltre agli argomenti prettamente sportivi societari, quello riguardante lo stadio. L’Arena Garibaldi necessita di grosse manutenzioni (che a mio avviso dovevano già essere state realizzate) e soprattutto vede nella data del 15 agosto la scadenza della convenzione tra Comune e A.C.Pisa 1909 (o Pisa Sporting Club?) che invece avrebbe potuto e dovuto essere rinnovata con largo anticipo”.
Latrofa continua: “Alla cittadinanza dico che mi metto personalmente a totale disposizione, per quanto di mia competenza, per trovare alla vicenda una soluzione che raggiunga principalmente tre obiettivi:
1° la disputa del campionato di serie B da parte del Pisa;
2° la realizzazione di un assetto societario stabile, che garantisca un futuro al calcio pisano;
3° l’approvazione, da parte del consiglio comunale, di una convenzione che permetta di giocare il prima possibile all’Arena in condizioni decorose e degne della nostra città. Invito pertanto i cittadini a partecipare al consiglio comunale di martedì 9 agosto: dalle 17 circa in poi verrà discussa la convenzione riguardante l’Arena Garibaldi”.

By