Consigliere indipendente Nerini denuncia “Dal comune politica inadeguata per il Litorale”

PISA-Riportiamo le critiche espresse dal consigliere Giunti della lista civica “Noi adesso Pisa”,sulle parole del Vice Sindaco Ghezzi riguardo al rilancio del Litorale e in generale sull’operato della Giunta nei confronti della costa.

“A me piacerebbe molto decantare le bellezze e enfatizzare i lati unici del mio Litorale, evitando di sottolineare tutte le cose che non vanno e così facendo compiacere  chi non accetta critiche, chi  sordo a richiami palesi, che si sveglia oggi e si erge a paladino di una auspicabile rinascita dello stesso.

 

Leggo quindi con attenzione le proposte fatte sulla stampa da Ghezzi: dalle sue parole sembra dimenticarsi di chi ha governato la città e il suo Litorale negli ultimi decenni: era Lui assessore all’ambiente con la giunta Fontanelli 2, era lui il vice-sindaco che nel novembre 2010  definì l’antenna a Marina uno scempio ambientale e con Filippeschi si impegnò a spostarla in 15 giorni, ma  sempre era Lui,  con molti della giunta di oggi, a non recepire le istanze che venivano dal CTP1 che chiedevano proprio quello che tenta di propinare adesso da super-assessore!

 

Infatti da anni la gente del Litorale chiede più attenzione per le piccole cose fino ad arrivare a temi molto più grandi, vivendo sulla propria pelle di abitanti e non solo di amministratori o di fruitori: la presenza di arredi urbano da terzo mondo, le devastazioni delle mareggiate dovute alla mancata manutenzione delle dighe (con la Provincia a fare danni con le inutili spiagge di ghiaia), la presenza di fogne a cielo aperto, il caos della viabilità e dell’abusivismo commerciale il tutto senza una vera programmazione turistica!!!

 

Di tempo ne hanno avuto, ma le risposte sono state negative, insufficienti e inadeguate!

 

Ghezzi e Filippeschi però sono di nuovo in sella ammantati della fumosità di PIUSS e progetti privati che hanno avuto la fortuna o l’interesse a sostenere e allora via con le promesse sulle quali nemmeno loro in campagna elettorale credevano!

 

Auspicando che davvero ci sia un CTP1 delLitorale forte della vera partecipazione che possa contiuare il lavoro fatto, ma non considerato, con buona pace di Ghezzi, sottoliner ogni cosa che non va, ogni cosa che mi verrà fatta notare, proponendo soluzioni come ho fatto da sempre, con o senza tavoli di lavoro!”

 

Articolo tratto da gonews.it

 

By