Consiglio Comunale, duro scontro sulla gestione delle Mura cittadine

PISA – Il Consiglio Comunale di questo pomeriggio, come da programma, è iniziato con la discussione di ben tre question time, cioè con delle domande dei consiglieri a risposta diretta dell’Amministrazione Comunale.

image

Il primo question time è stato del consigliere Ciccio Auletta (unacittà incomune-prc) sul parcheggio di Via Delle Colombaie, “c’è un procedimento davanti al Tar”, così gli ha risposto l’assessore Gay, il secondo question time è stato del consigliere Armando Paolicchi (gruppo misto) sul cambio del segretario generale e del comandante dei Vigili Urbani, “per il nuovo segretario generale e per il nuovo comandante ci sono diverse domande e su entrambe deciderà il Sindaco”, così gli ha risposto l’assessore Eligi mentre il terzo question time, infine, è stato ancora del consigliere Ciccio Auletta (unacittàincomune-prc) sulle lavoratrici della mensa della CPT che a luglio non avranno più gli alcun ammortizzatore sociale.“Ci sono solo due strade – così risposto l’assessore Serfogli – o il CPT farà una nuova gara oppure il Comune acquisisce l’immobile, sede della mensa, e fa lui il bando”.

Il Consiglio Comunale è poi proseguito con una interpellanza del consigliere Marco Ricci (unacittàincomune-prc) sui i Totem multimediali installati lo scorso luglio nel nostro centro storico. “Occorre controllare i contenuti di questi totem – ha detto Ricci – e non devono sostituire la comunicazione delle associazioni”. Durante il dibattito alcuni rappresentati del circolo Agorà hanno manifestato contro la decisone del Comune responsabile della rimozione dei loro totem in Corso Italia.

“I Totem multimediali – così ha invece detto l’assessore Ghezzi – sono uno strumento importante per la promozione e la fruibilità turistica della nostra città. Per i totem delle associazioni invece – ha concluso Ghezzi – le attuali disposizioni non li prevedono e quindi occorre provvedere con un regolamento specifico”.

Approvato all’unanimità, inoltre, il nuovo Piano della Protezione Civile che, come sottolineato dal consigliere Juri Dell’Omodarme (PD), individua, tra l’altro, i criteri di intervento per garantire, per esempio in caso di neve, la viabilità sulle strade e verso i punti di maggiore interesse, come ad esempio, l’Aeroporto, la Stazione e l’Ospedale oltre a prevedere l’acquisto di nuove lame sgombraneve e spargisale. Duro scontro tra i consiglieri comunali, da ultimo, sulla gestione delle Mura cittadine.

By