Consiglio Comunale. Latrofa annuncia l’elenco dei lavori

PISA – Una seduta consiliare, quella del 28 novembre, incentrata sulla approvazione della terza variazione al DUP 2018-20, a seguito delle modifiche del programma triennale dei lavori a seguito dello sblocco delle risorse derivanti dagli avanzi di Bilancio accantonati in ossequio al Patto di Stabilità previsto dai precedenti governi.

di Giovanni Manenti 

GUARDA L’INTERVISTA A RAFFAELE LATROFA

Illustrate dall’assessore ai Lavori Pubblici Raffaele Latrofa, le variazioni con conseguente imputazione delle somme hanno successivamente determinato un dibattito in aula da cui è stato rilevato, preliminarmente, come la possibilità di fruire di tali importi non debba essere portato a vanto dal nuovo esecutivo di Governo, ma si è semplicemente trattato di un attuazione del pronunciamento della Corte costituzionale la quale ha dichiarato illegittimo l’accantonamento che, di fatto, bloccava le possibilità di investimento dei comuni.

Nel merito, il Consigliere Ciccio Auletta ha rilevato come nel piano di utilizzo non siano destinate somme a favore del sociale e per l’emergenza abitativa, dal che lo stesso è l’unico che ha votato contrario alla relativa approvazione, mentre le altre forze dell’opposizione si sono astenute e la maggioranza ha votato compatta, per cui la variazione al piano di spesa per opere pubbliche è stato approvato con 22 voti favorevoli, 7 astenuti ed 1 contrario.

Particolarmente soddisfatto il relatore Raffaele Latrofa, il quale ha sottolineato: “Grazie allo sblocco dei fondi da parte del Governo, abbiamo potuto predisporre progetti che verranno mandati a gara entro la fine dell’anno per un importo di circa €uro 20mio, pari a circa due annualità di investimenti medi del Comune di Pisa. Gli investimenti più importanti – prosegue Latrofa – sono quelli di Piazza delle Baleari a Marina di Pisa per 600mila euro, i 2,45 milioni di euro stanziati per marciapiedi ed asfaltature soprattutto localizzati nelle periferie e nel litorale stesso, due interventi per 550mila euro destinati ai cimiteri suburbano e di Putignano, la spesa per impianti sportivi che raddoppia da 200 a 400mila €uro con ulteriori 230mila €uro per la Palestra di Oratoio ed, infine, interventi per 850mila euro destinati alla pubblica illuminazione, correlati al tema della sicurezza e, pertanto, localizzati in zona Stazione, nel quartiere di Porta a Lucca ed in Piazza Santa Caterina, dove l’impianto sarà completamente rinnovato. Nel ricordare altresì – prosegue l’assessore – come sia alla Stazione che in altre piazze e rotatorie cittadine vi saranno interventi di verde pubblico, mi preme evidenziare che per quel che riguarda la transazione relativa al Parcheggio di Piazza Vittorio Emanuele siamo riusciti a concludere un accordo – che ritengo possa essere portato in Consiglio nella seduta del prossimo 18 dicembre – che è migliorativo rispetto a quanto concordato con la precedente Amministrazione e consente un risparmio di ben 600mila €uro a beneficio del Comune di Pisa”.

By