Consiglio Comunale: passa l’idea “Unico Comune” da 200.000 abitanti

PISA – È passato con 23 sì, 2 no e 8 astenuti, il piano strutturale dell’Area Pisana (Pisa, Calci, Cascina, San Giuliano Terme, Vecchiano, Vicopisano), approvato in consiglio comunale.

Si tratta di un passaggio fondamentale verso la costruzione di un maxi-comune, un disegno urbanistico dell’area metropolitana composta da 200 mila abitanti.  Il progetto è portato avanti come primo punto del programma de “I Riformisti per Pisa” e dal suo leader Federico Eligi, attuale assessore allo sport e delle manifestazioni storiche della nostra città. Il documento è stato redatto dall’Ufficio di Piano costituito dai sei Comuni, discusso nelle Commissioni Consiliari anche in seduta congiunta, oggetto di due assemblee pubbliche molto partecipate e in definitiva approvato dal Consiglio Comunale di Pisa. Nelle prossime settimane ci sarà la discussione anche negli altri consigli comunali. L’obiettivo è quello di ridurre notevolmente i costi, e di avere un solo Sindaco per la grande area pisana e un unico Consiglio Comunale per le sei aree troppo vaste per dimensione e appunto per i costi.

“Oggi inizia la discussione nel merito delle scelte del Piano Strutturale – ha affermato il sindaco di Pisa Marco Filippeschi – una discussione aperta ai contributi dei cittadini, enti ed associazioni, che vedrà coinvolti in forma congiunta i sei comuni in questione. Si tratta di una scelta innovativa e coraggiosa, che pone l’Area Pisana all’avanguardia a livello regionale”.

You may also like

By