Consorzio Toscana Nord. I dipendenti esperti si fanno volontari per Calci

CALCI – Gesto di solidarietà per Calci da parte dei dipendenti del Consorzio 1 Toscana Nord e dell’amministrazione tutta che ha organizzato tre squadre di intervento nelle zone colpite dall’incendio.

Per alcuni giorni anche i dipendenti del Consorzio 1 Toscana Nord, stanno dando il proprio contributo nelle colline di Calci, per intervenire nella bonifica e messa in sicurezza delle zone duramente colpite dall’incendio. Il Consorzio ha risposto all’appello di solidarietà lanciato come un tam tam nella rete da parte delle sezioni di Pisa e Versilia di Legambiente e, una volta comprese le esigenze del gruppo di coordinamento dei volontari di Calci, ha organizzato gli interventi con personale esperto adatto al lavoro richiesto.

Le squadre composte da un tecnico e da tre operai, operano in collina, lungo i corsi d’acqua minori vicini alle abitazioni, per sgomberare gli alvei dal materiale caduto. Quello che resta di rami, tronchi e interi alberi viene tagliato con le motoseghe, recuperato con i verricelli e portato lontano dai canali. Un lavoro che gli operai del Consorzio conoscono bene e proprio da questo motivo è scattata l’offerta di aiuto.

“Siamo solidali con il vicino territorio di Calci per il disastro che li ha colpiti e per quanto ci è possibile ci siamo messi a disposizione – spiega il Presidente del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord, Ismaele Ridolfi –  Sappiamo che una delle problematiche principali è la messa in sicurezza idraulica dei versanti bruciati, cioè il ripristino della rete di scolo di canali e canalette, e che è necessario intervenire con urgenza e prima delle piogge. Stiamo operando in stretta collaborazione col Consorzio 4 Basso Valdarno, competente su questa porzione del territorio”.

By