Continua la raccolta fondi per la famiglia di Zakir. in poche ore raggiunti 3.000 euro

PISA – E’ stata toccata quota 3 mila euro in poche ore nella raccolta fondi a sostegno della famiglia di Zakir Hossain il cameriere bengalese di 34 anni morto a Pisa per le conseguenze di un pugno sferrato durante un’aggressione in pieno centro senza apparenti motivi.

Nonostante le festività pasquali alle istituzioni e alla comunità bengalese si sono rivolti in molti per conoscere gli estremi del conto corrente aperto presso una filiale del Banco Popolare

20140418-221646.jpg

Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno. I versamenti possono essere fatti sul conto corrente intestato per motivi di trasparenza al notaio Bianca Corrias con la causale ”Solidarietà Famiglia di Zakir”. Il codice Iban è IT35-S-05034-14011-000000004949. Il notaio Bianca Corrias presterà la propria opera professionale senza corrispettivi, viste le ragioni di solidarietà dell’iniziativa, e sarà l’unica titolare e legittimata a compiere atti di disposizione sul conto corrente bancario.

”La raccolta – spiega l’assessore alle politiche sociali del Comune di Pisa – sta andando a rilento a causa delle festività pasquali ma la spinta emotiva non deve finire e l’amministrazione continuerà a impegnarsi su questo versante, perché questa raccolta fondi è importante: il suo risultato ci permetterà di dare un futuro migliore alla famiglia di Zakir, valuteremo insieme alla famiglia e alla comunità bengalese se sarà un futuro nella nostra città, o se invece vorranno restare nel loro paese. Realizzeremo un progetto concreto con loro”.

Fonte: ANSA

You may also like

By