Continuano i controlli in città da parte delle forze di polizia

PISA – Continua l’attività di prevenzione contrasto da parte delle forze di polizia secondo quanto deciso nella Prefettura di Pisa nelle riunioni del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Nella mattinata di martedì la polizia ha arrestato un cittadino albanese in ottemperanza all’ordinanza di applicazione di misura cautelare emesso dalla Magistratura per il reato di cessione e spaccio di sostanze stupefacenti e ha denunciato tre cittadini extracomunitari, due per concorso in ricettazione e porto abusivo di armi, e uno perché nonostante l’ espulsione era rientrato sul territorio nazionale.​

La polizia ha poi denunciato un cittadino georgiano per aver presentato alla Motorizzazione una patente di guida falsa per conversione in patente di guida italiana ed ha notificato ad un cittadino italiano il provvedimento della misura di sicurezza emesso dal giudice per il reato di atti persecutori commessi nei riguardi dei familiari. Un cittadino italiano è stato indagato in stato di libertà da personale del commissariato di Pontedera per il reato di utilizzo indebito di carta di pagamento elettronica. I Carabinieri ieri hanno denunciato una persona per furto aggravato in un esercizio commerciale e oggi due cittadini italiani uno per guida in stato di ebbrezza alcolica e l’altro per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Mentre un’altra persona è stata arrestata per maltrattamenti in famiglia. Sempre ieri la guardia di finanza nel corso di un servizio all’interno della sala partenze dell’aeroporto per il controllo della circolazione transfrontaliera dei capitali, hanno sanzionato un passeggero in partenza per possesso di 10mila euro senza aver effettuato la dichiarazione prevista per legge.

By