Ecco i contributi ad associazioni studentesche e a gruppi di studenti per la realizzazione di attività culturali

PISA – Gli studenti universitari iscritti agli Atenei e istituti universitari della Toscana, associati in organizzazioni legalmente costituite o riuniti in raggruppamenti di fatto e interessati a svolgere attività culturale, potranno chiedere un contributo per la realizzazione di iniziative a favore della collettività studentesca.

L’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana sostiene infatti attività di sviluppo sociale, culturale ed aggregativo promosse da associazioni e gruppi studenteschi attraverso la concessione di contributi finanziari erogati con un apposito bando per complessivi 50.000 euro, 17.000 destinati agli studenti degli atenei fiorentini, 20.000 per quelli pisani e 13.000 per quelli senesi.

Le proposte progettuali, da effettuare in ambito culturale, artistico, sportivo, ricreativo, ambientale, sociale ed altri d’interesse degli studenti, non dovranno avere fini di lucro ed essere realizzate gratuitamente a favore degli studenti universitari toscani.

Le richieste di contributo potranno essere presentate da gruppi composti da almeno 10 studenti universitari regolarmente iscritti o da associazioni studentesche legalmente riconosciute formate da almeno 5 componenti.

La scadenza per l’inoltro delle richieste è fissata a mercoledì 12 luglio 2017 e le domande vanno presentate esclusivamente tramite l’apposita modalità on line presente sul sito del DSU Toscana www.dsu.toscana.it

Loading Facebook Comments ...
By