Contributi all’affitto 2016, un mano a 929 famiglie

PISA – Una mano alle famiglie in difficoltà: grazie ai contributi all’affitto che ogni anno il Comune eroga secondo una apposita graduatoria.

Graduatoria pubblicata visibile sul sito del Comune di Pisa all’indirizzo http://www.comune.pisa.it/it/ufficio-scheda/19656/Graduatoria-definitiva-bando-contributo-affitto-anno-2016.html, che vede 929 famiglie beneficiare, di cui 776 in fascia A e 153 in fascia B.

Si ricorda che per ricevere i contributi ad integrazione dei canoni di locazione è necessario presentare all’ufficio casa le ricevute di avvenuto pagamento dell’affitto relative all’anno 2016. Le ricevute devono essere consegnate entro martedì 31 gennaio. Tali ricevute dovranno contenere in modo inequivocabile i seguenti dati: nome e cognome di chi effettua e riceve il pagamento, importo, periodo di riferimento, ubicazione dell’immobile, firma leggibile del ricevente, natura del pagamento. Sono ammessi come ricevute anche i bonifici bancari e postali purché timbrati e vistati dalla Banca o dalla Posta e gli stessi indichino il codice riferimento operazione (CRO). In questo caso non è richiesta l’applicazione della marca da bollo di € 2,00.

Le ricevute potranno essere:
– consegnate all’Ufficio casa in Via E. Fermi 4 durante l’orario di ricevimento al pubblico: lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.30; martedì dalle ore 15.30 alle ore 17.00;
– oppure essere inviate per posta a mezzo raccomandata A/R al Comune di Pisa – Ufficio casa – via E. Fermi 4, 71 c.a.p. 56126 – Pisa, specificando il nominativo in graduatoria e per oggetto “Bando Contributo affitti 2016 – consegna ricevute”;
– oppure essere trasmesse tramite posta elettronica certificata all’indirizzo: comune.pisa@postacert.toscana.it.
Nel caso in cui non sia presentata alcuna ricevuta di pagamento dei canoni nel termine tassativo indicato non potrà essere erogato alcun contributo.

By