Contributi di affitto, c’è tempo fino al 30 Aprile per presentare domanda

PISA – C’è tempo fino al 30 aprile per presentare la richiesta di contributo all’affitto. Il termine è previsto dal nuovo bando per il 2014 in pubblicazione proprio in questi giorni: possono presentare domanda tutti gli inquilini residenti nel comune di Pisa

(ad eccezione di quelli che abitano in un alloggio Erp) che non siano proprietari di un’altra abitazione nel territorio comunale e nelle aree limitrofe, non beneficino già di altri contributi pubblici quale forma di sostegno alloggiativo e siano possesso di una certificazione Isee/Ise non scaduta.

Il bando e tutta la modulistica necessaria possono essere scaricati direttamente dalla pagina web dell’Ufficio Casa dell’amministrazione comunale (http://www.comune.pisa.it/it/ufficio/7059/Politiche-della-Casa.html) oppure richiesti recandosi personalmente all’ufficio stesso (via Cesare Battisti, 71, aperto al pubblico lunedi, mercoledi e venerdi dalle 9 alle 11 e il giovedi dalle 14.30 alle 17.30), ma anche all’Urp del Comune di Pisa (Lungarno Galilei, 42, aperto dal lunedi al venerdi dalle 8.30 alle 12.30 e il martedi e il giovedi dalle 15 alle 17), nelle sedi dei Ctp (Ctp 1, via Cagliaritana, 30a a Marina di Pisa; Ctp2 via Donizetti al Cep; Ctp3, via Ximenes a Putignano; Ctp 4, via Fratelli Antoni a San Giusto; Ctp 5, Largo Petrarca a Pratale e Ctp 6, via Contessa Matilde, 80 a Porta a Lucca: gli orari sono gli stessi dell’Urp) e in quelle dei sindacati degli inquilini Sicet (via Corridoni 36, presso la Cisl), Sunia (Viale Bonaini, 36 presso Cgil), Uniat (via Barattularia, 12)e Unione Inquilini (Via del Cuore, 7)

Le stessi sedi sono anche quelle in cui devono essere riconsegnate le domande debitamente compilate che, in alternativa, possono anche essere inviata per raccomandata postale (all’indirizzo dell’Ufficio Casa del Comune di Pisa) o mediante posta elettronica certificata (a comune.pisa@postacert.toscana.it).

E’ fondamentale consegnare le domande e tutta la modulistica entro il 30 aprile visto che tale termine è inderogabile e quelle che dovessero arrivare oltre tale data non saranno considerate valide.

By