Coppa Italia Beach Soccer: il Pisa batte (8-5) il Catanzaro

PISA – Il Pisa Bs di Marrucci arriva in terra siciliana per disputare la Coppa Italia e inaugura la propria partecipazione alla manifestazione con una bella vittoria contro il Catanzaro

Vince e convince la formazione nerazzurra, impegnata fino a domenica prossima sul manto sabbioso della DomusBet Arena di Catania. Una vittoria che sa di quarti di finale. Per la prima volta, dall’inizio dell’attività della formazione guidata da Donati e co. Accede ai quarti di finale del tabellone alto andando così a giocare nelle prossime giornate la conquista di una posizione tra il primo e l’ottavo posto. Arriva quindi in un primo caldo pomeriggio di Giugno la prima vittoria per il Pisa Bs Paim contro la rocciosa formazione calabrese. Ad aprire le danze di giornata per i rossocrociati è Labaste, uno dei nuovi arrivati in casa Pisa. Il giovane attaccante tahitinano sigla la doppietta personale di giornata prima su calcio di rigore, poi con una una bella rovesciata che beffa l’estremo difensore calabrese Piazza. Tra le fila ospiti si fa ben vedere il “colossale” Ortolini, che non è a caso è il primo ad accorciare le distanze sulla formazione pisana.

Nel secondo tempo di gara, alluga ancora il Pisa grazie alla rete, ancora una volta dal dischetto, siglata dal viareggino Stefano Cinquini. Il Catanzaro non si fa mai mettere sotto nettamente e accorcia ancora le distanze con Mauro che finalizza un gol sbagliato clamorosamente qualche secondo prima da Ortolini. Il Pisa incassa e accellera, tra la fine del secondo tempo e l’inizio del terzo, grazie alle reti di Matteo Marrucci e Michele Di Palma. La formzione calabrese, subisce lo svantaggio, attaccando e cercando di dare una svolta alla partita Svolta che arriva grazie ai gol confezionati in pochi minuti grazie alla doppietta di Maci. Cinque a cinque e palla al centro a soli pochi minuti dalla fine del tempo regolamentare. Il Pisa, dopo l’attacco subito, tira fuori gli artigli e, grazie ad una grande prestazione di squadra, riesce a ribaltare la situazione. Prima il solito Di Palma, poi Di Tullio e poi ancora Cintas, siglano la tripletta che vale la vittoria. Da segnalare l’esordio tra i pali di Casapieri, alla sua prima esperienza ufficiale nel beach soccer. Impegnato quest’oggi a difendere la porta pisana insieme al sempre bravo Battini, anche Casapieri ha dimostrato di avere dell buoni doti sulla sabbia. Bene tutto il gruppo di Marrucci, buone anche le giocate dei rossocrociati doc Vaglini e Morgè. Euforia sulla panchina nerazzura, un risultato storico per la società che però rimane con i piedi per terra. Ancora nulla è stato fatto. L’avventura catanese è ancora molto lunga e ricca di appuntamenti difficili. Già nel tardo pomeriggio di domani la formazione di Pisa dovrà affrontare il Terracina, campione d’Italia in carica.

ECOSISTEM CATANZARO-PISA BS 5-8 (1-2; 2-2; 2-4)

ECOSISTEM CATANZARO: Piazza, Staffa, Morabito, Mauro, Cittadino, Capicotto, Ortolini, Maci, Bronzi, Ruggiero, Talotta. All: Procopio F.

PISA BS: Battini, Casapieri, Cinquini, Cintas, Di Palma, Di Tullio, Labaste, Marrucci Ma., Marrucci Mi., Morgè, Schirinzi, Vaglini. All: Marrucci Ma.

ARBITRI: Susanna di Roma 2 e Pancrazi di Ragusa

RETI: 3’ pt Labaste (P), 8’pt Labaste (P), 10’pt Ortolini (C); 4’st rig. Cinquini (P), 10’st Mauro (C), 11’st Marrucci Ma. (P), 12’st Ortolini (C); 3’tt Maci (C), 5’tt Di Palma (P), 10’tt Di Palma (P), 11’tt Di Tullio (P), 11’tt Cintas (P)

By