Coppa Italia: il Pisa cala il poker contro il Lume

PISA – Il Pisa fornisce un altra incoraggiante prova sconfiggendo nettamente (4-0) il Lumezzane nella prima gara del gironcino di Coppa Italia Lega Pro. 

Pane e Festa per questo impegno di Coppa Italia attuano un ampio turn-over. L’allenatore nerazzurro schiera Colombini, Rizzo e Benedetti (che a Frosinone sarà squalifcato). Davanti a Pugliesi ci sono nella difesa a tre Rozzio, Colombini e Carroccio. A centrocampo i mediani sono i giovani Fondi e Barberis ed il giovane Bianchi. Sugli esterni spazio a Rizzo e Benedetti. Davanti torna Stefano Scappini e soprattutto Luca Strizzolo. Il Lumezzane seconda difesa della Prima Divisione propone un 4-3-1-2. Mister Festa si affida al nuovo acquisto Pintori ex nerazzurro (prima partita ufficiale con la maglia della squadra bresciana). In avanti la coppia Inglese- Kirilov, con Baraye un  passo più indietro.

La partita è subito vivace. Pronti via e dopo neanche un giro di orologio si mette in mostra la coppia d’attacco del Pisa di Coppa. Cross di Scappini da destra per Strizzolo al centro dell’area che gira però sul fondo. E’ un buon Pisa al cospetto di un Lumezzane che sembra intimorito. La squadra di mister Festa non è quasi mai pericolosa nel primo tempo. Il Pisa invece al primo vero affondo colpisce gli ospiti. lancio in verticale di Fondi per Scappini che arriva a tu per tu con il portiere Coletta che lo stende. E’ rigore. Il Sig. Marchesini però anzichè sventolare il rosso all’estremo bresciano espelle Zamparo con il rosso diretto e lascia il Lumezzane in dieci. Il bomber umbro trasforma: 1-0. La partita si mette in discesa per il Pisa che al 32′ ci prova con Fondi con la sfera che termina a lato di poco. Tutto qui la prima frazione che non presenta altre note di cronaca. La ripresa inizia con due cambi per la squadra ospite. Dentro Possenti e Samb per i deludenti Carlini e Baraye. la squadra di mister Festa in dieci si schiera con un 3-4-1-1. Ma il Pisa ad inizio ripresa (9′) trova il vantaggio. Cross da destra di Barberis, destro al volo di Strizzolo al centro dell’area e palla nell’angolino: 2-0. Mister Pane preserva da subito (13′) Rizzo, inserendo Lucarelli. La partita diventa pura accademia per i nerazzurri. C’è spazio anche per i “big”. Prima entra Perez, che al 25′ segna con un diagonale che piega le mani a Coletta e termina nell’angolino per il 3-0 e poi Favasuli che serve allo stesso attaccante nerazzurro la palla del poker. Il tiro termina sul fondo non di molto. Di lì a poco arriva il poker: a chiudere la serata in bellezza ci pensa Andrea Barberis (terzo gol in Coppa Italia con la maglia del Pisa), che trasforma un calcio di punizione dal limite aggirando la barriera.

You may also like

By