Coppa Italia, Pisa Champagne batte il Carpi 2-1. In gol Tulli e Scappini

PISA –  Un Pisa Champagne batte 2-1 il Carpi e accede al terzo turno della Coppa Italia Lega Pro. Un gol per tempo con Giacomo Tulli e Stefano Scappini protagonisti di una partita positiva che ha visto tutta la squadra giocare un buon calcio.

Mister Alessandro Pane schiera un Pisa con sei undicesimi rispetto alla squadra che ha pareggiato a Pagani. In attacco l’inedita coppia è quella formata da Scappini (finalmente titolare) e Giacomo Tulli. Il Carpi risponde con una squadra altrettanto giovane formata tra gli altri da tre ’93 e due ’94.

Il primo tempo. La gara sin gioca sin dall’avvio a ritmi abbastanza alti. Il Pisa è guardindo, il Carpi prova a colpire (12′) su un corner. Gagliolo calcia alto sopra la traversa da buona posizione. La squadra di mister Pane al primo vero affondo (18′) va in gol. Cross teso da sinistra da parte di Benedetti, Tulli al centro dell’area colpisce al volo, Guerci respinge con una super parata d’istinto ma la sfera torna sui piedi dell’attaccante nerazzurro che segna con un tiro forte e preciso: 1-0. Gran gol. Il Pisa sulle ali dell’entusiasmo prende sempre più metri e diventa padrone del campo anche con ottime trame di gioco. Al 23′ ci prova Scappini che con un gran tiro al volo di sinistro supera Guerci, ma la palla sfila a fondo campo. Gran gesto tecnico dell’attaccante ex Sorrento. Il Carpi si fa vedere pericolosamente dalle parti di Pugliesi solo al 32′ quando Ferretti (il bomber di Coppa degli emiliani) calcia di sinistro al volo, ma Pugliesi è sulla traiettorie e blocca a terra. E’ il Pisa comunque a fare la partita. Mingazzini corre come un matto, Berberis da qualità alla manovra del Pisa che quando arriva ai sedici metri da sempre l’impressione di far male.  La prima frazione si chiude con i nerazzurri in vantaggio.

Il secondo tempo. Nella ripresa i due tecnici mandano in campo i medesimi schieramenti. Al 2′ è il Pisa ad essere pericoloso con un duetto volante tra Tulli e Scappini, il quale calcia al volo sopra la traversa. Pochi istanti dopo è ancora Tulli da sinistra a chiamare al cross Benedetti che serve Fondi, ma la sua conclusione termina sul fondo.  E’ decisamente un avvio di marca nerazzurra con una punizione di Sabato (7′) di poco alta sopra la traversa e un altra conclusione di Tulli da azione d’angolo di un soffio a lato. La squadra di mister Pane non riesce a concretizzare il raddoppio. Al 23′ il mister del Carpi Tacchini inserisce Di Gaudio al posto di Negri. Pochi istanti dopo Ferretti mette paura a Pugliesi che respinge (24′). Scappini si mangia in due circostanze il raddoppio che realizza però al 33′ con un colpo sotto su invito di Barberis. nel finale mister Pane manda in campo Buscè, Gatto e Strrizzolo. Proprio Gatto sfiora il gol dal limite dell’area. Poco prima era stato Rizzo con un bel diagonale a lambire il palo alla sinistra di Guerci. La rete emiliana arriva al 48′ della ripresa con Ferretti solo davanti a Pugliesi imbeccato daTeggi. E’ stato comunque un Pisa convincente fino all’ultimo che porta a casa una qualificazione davvero meritata.

You may also like

By