Coppa Italia Primavera. Pisa perde a Monza (3-2) ed è subito fuori

PISA – Si ferma subito la corsa della Primavera nerazzurra nella Coppa Italia di categoria.

I ragazzi di mister Masi escono comunque a testa alta e con l’amaro in bocca dal confronto diretto esterno con il Monza, puniti soltanto da un gol siglato nei minuti finali del secondo tempo supplementare. I nerazzurri, infatti, si sono visti raggiungere due volte e a niente è servita una super parata di Falsettini a neutralizzare un penalty avversario.

Una buona prova quella di Capitan Penco e compagni con tanti segnali positivi in vista dell’inizio del campionato

MONZA: Rubbi, Amato (1′ st Falzoni), Moracchioli (25′ st Calabro’), Lombardi (25′ st Savino), Saio, Robbiati, Colferai, Vallisa (1′ st De Paoli), Folla (1′ st Caccavo), Pucci, Salducco. A disposizione. Ravarelli, Sacchini, Kojdheli, Caronni, Gambino, Dal Miglio. Allenatore Riccardo Allegretti.

PISA: Falsettini, Romeo, Mauro, Macchi, Pasquini, Penco, Pantani (20′ st Mazzei), Sibilio (20′ st Susso), Panattoni (7′ pts Petrini), Andreano (37′ st Montanino), Arapi (7′ pts Sabia). A disposizione. Selmi, Romiti, Memorato, Cianciolo, Gulli. Allenatore. Marco Masi.

Arbitro. Maria Sole Ferrieri Caputi (Moroni-Torraca).

Reti. 19′ pt Panattoni, 10′ st Colferai, 27′ st Mauro, 29′ st Caccavo, 12′ sts Colferai.

Note. Al 7′ sts Falsettini ha parato un calcio di rigore di Caccavo.

By