Coppa Italia serie C. Pisa – Pontedera 0-1 Nerazzurri estromessi, contestato Gautieri

PISA – Il Pontedera batte il Pisa all’Arena (1-0) con un gol di Pinzauti ad inizio ripresa ed è estromesso anche dalla Coppa Italia di serie C davanti a più di un migliaio di spettatori. che chiedono le dimissioni di mister Carmine Gautieri.

PRE GARA. Nella gara di Coppa Italia contro il Pontedera come ampiamente previsto mister Gautieri da spazio alle seconde linee. Debutta tra i pali l’ultimo arrivato Matteo Voltolini. Torna tra i titiolari Zammarimi come terzino destro. Sabotic e Carillo sono i centrali, mentre Favale viene dirottato sulla fascia sinistra. Il trio di centrocampo è formato da Izzillo, Maltese e Nacci. In attacco il trio inedito formato da Peralta, Cernigoi e Cuppone. Il Pontedera si schiera con un 3-5-2. Davanti a Biggeri ci sono Borri, Frare e Risaliti. Corsinelli e Marsili sono gli estrni. Pandolfi, Spinozzi e Gargiulo completano il centrocampo. In attacco il duo formato da Pinzauti e Cassani.

IL PRIMO TEMPO. Pisa in maglia nerazzurra, Pontedera in completo bianco. La prima palla gol del match è targata Pontedera con un destro di Pandolfi che termina sul fondo, dopo che Voltolini aveva respinto una conclusione di Gargiulo. La riposta nerazzurra arriva con un sinistro a giro di Peralta che termina di pochissimo sul fondo. Al 7′ bella azione di Nacci che entra in area da sinistra, va sul fondo e mette in mezzo laddove Izzillo liberissimo all’interno dell’area piccolo colpisce di testa la palla sbatte sulla traversa. Il Pontedera non ci sta però e si rende ancora pericoloso con Gargiulo, costringendo ancora Voltolini alla deviazione in angolo. Il primo ammonito del match è Cuppone, ma poco prima Peralta con il sinistro impegna Biggeri che respinge, palla ancora sui piedi di Peralta che però viene anticipato. E’ un Pisa discreto, anche se la manovra, molto spesso non è fluida. Al 27′ ancora nerazzurri pericolosi dall’ennesima palla che arriva dai piedi di Peralta che pennella un cross sul quale interviene di testa Nacci, palla tra le braccia di Biggeri.

IL SECONDO TEMPO. Nella ripresa nessun cambio nei due schieramenti. Alla prima occasione della seconda frazione il Pontedera passa in vantaggio. Cross da sinistra di Gargiulo che trova libero al centro dell’area Pinzauti che di sinistro spedisce alle spalle di Voltolini. Granata in vantaggio. I pochi spettatori accorsi all’Arena iniziano a mugugnare. Di Quinzio rileva Nacci, Giannone subentra ad uno spento Peralta. Il Pontedera va vicino però al raddoppio con un colpo di testa ancora di Pinzauti. Il primo pericolo della ripresa per i nerazzurri lo porta Cuppone intorno al 70′ con la palla che viene respinta in prossimità della linea sul destro al volo del numero nove nerazzurro. La squadra di mister Gautieri ci prova ma sono davvero poche le occasioni. Il pubblico è critico e grida a gran voce alle dimissioni di mister Gautieri.

 

PISA – PONTEDERA 0-1

PISA (4-3-3): Voltolini; Zammarini, Carillo (82′ Zonta), Sabotic, Favale; Izzillo, Maltese, Nacci (60′ Di Quinzio); Peralta (74′ Giannone), Cernigoi, Cuppone.  A disp: Reinholds, Birindelli, Filippini,  Lidin, Balduini, Langella, Marconcini. All. Carmine Gautieri

PONTEDERA (3-5-2): Biggeri; Borri, Frare, Risaliti; Corsinelli, Pandolfi (56′ Posocco), Spinozzi, Gargiulo, Mastrilli (70′ Vettori); Pinzauti, Cassani (61′ Pesenti). A disp: Contini, Marinca, Ferrari, Marseglia, Malih, Benericetti, Cavalli, Borgioli. All. Ivan Maraia

ARBITRO: Manuel Volpi di Arezzo (Ass. Li Volsi-Bercigli)

RETI: 50′ Pinzauti

NOTE: giornata di sole, terreno in perfette condizioni. Ammoniti Nacci, Cuppone, Gargiulo, Spinozzi, Pesenti, Sabotic. Angoli 5-2. Rec. pt 0′, st 3′.

By