Coppa Italia TIM. Entella – Pisa 3-1. Nerazzurri estromessi dalla competizione

PISA – Il Pisa viene estromesso dalla Coppa Italia TIM. Al Comunale di Chiavari vince l’Entella (3-1) sui nerazzurri. Partita caratterizzata da due errori arbitrali sul punteggio di 1-1. Vantaggio di Mancosu, pari di Palombi. Gli uomini di Tedino hanno poi trovato il vantaggio viziato da un fallo su Belli di Brunori. Il 3-1 firmato da Cardoselli ha chiuso la contesa.

PRE GARA. Mister D’Angelo da spazio nella gara di Coppa Italia ai giocatori meno impiegati. Marconi, Gucher, Lisi e Soddimo vengono preservati per la gara di Vicenza. In campo Vido dietro alle due punte Sibilli e Palombi. Nel riscaldamento bandiera bianca per Nicolas Siega per un problema alla caviglia. Dentro Birindelli che va a ricoprire il ruolo di interno destro. Davanti a Perilli ci sono Meroni e Benedetti con Belli da una parte e Pisano dall’altra. Centrocampo formato da capitan De Vitis e Marin, con Vido poco dietro le due punte Sibilli e Palombi.

IL PRIMO TEMPO. Prime fasi di studio al Comunale, Pisa che crea occasioni e pericoli prima con Belli e poi con Vido che non riescono a concretizzare sotto porta. Palombi al 25′ si presenta a tu per tu con Albertazzi, che però gli chiude lo specchio. Brescianini finisce sulla lista dei cattivi per l’Entella. I liguri passano al minuto 36. Fallo di mano in area di Pisano, Massimi assegna il rigore all’Entella. Sul dischetto va Mancosu che spiazza Perilli e porta in vantaggio i liguri: 1-0. Il Pisa prova a reagire ma la prima frazione si chiude con la squadra di Tedino in vantaggio per 1-0.

IL SECONDO TEMPO. Ad inizio ripresa c’è subito un cambio per l’Entella: dentro Cardoselli fuori Brescianini. La prima occasione è per l’Entella con Brunori che si libera di Benedetti, ma Meroni è molto bravo a metterci una pezza con una diagonale perfetta. Il Pisa però pareggia al minuto 51. Grande azione di Vido che mette in mezzo dalla destra per Palombi che non sbaglia: 1-1. Pareggio meritato. Nerazzurri pericolosi con una punizione di Vido respinta dalla barriera. La palla perviene a Sibilli che va giù in area. Il Sig. Massimi però non concede il calcio di rigore. Pisa costantemente nella tre quarti ligure. D’Angelo ricorre ai cambi: dentro Lisi e Mazzitelli. Ma è l’Entella a passare di nuovo in vantaggio con Brunori che trova una conclusione dal limite che fa secco Perilli: 2-1. Il gol è viziato però da un fallo su Belli che Massimi non rileva. Dopo il rigore non concesso a Sibilli secondo episodio che non favorisce la squadra di mister D’Angelo. Entella che trova il tris in contropiede con il Pisa proteso in avanti. Cardoselli, ex Carrarese lascia partite un destro su cui Perilli nulla può: 3-1. Partita chiusa con la terza rete della squadra di mister Tedino. Il Pisa purtroppo penalizzato dagli errori arbitrali viene estromesso dalla Coppa Italia TIM.

ENTELLA – PISA SC 3-1

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Albertazzi; Cleur, Coppolaro, Pellizzer (61′ Chiosa), Bonini; Brescianini (46′ Cardoselli), Toscano, Crimi (61′ Mazzocco); Currarino; Brunori (88′ Meazzi), Mancosu (61′ Petrovic) . A disp. Balducci, Borra; De Santis, Poli, De Col, Paolucci. All. Bruno Tedino.

PISA SC (4-3-1-2): Perilli; Belli, Meroni (62′ Mazzitelli), Benedetti, Pisano (62′ Lisi); Birindelli (76′ Soddimo), De Vitis, Marin; Vido; Palombi (76′ Alberti), Sibilli (76′ Gucher). A disp. Kucich; Varnier, Masetti, Masucci, Marconi. All. Luca D’Angelo.

ARBITRO: Massimi della sezione di Termoli (Ass. Nuzzi-Bercigli) Quarto Uomo Tremolada

RETI: 36′ Mancosu (E, rig.), 51′ Palombi (P) 65′ Brunori (E), 79′ Cardoselli (E)

NOTE: Giornata nuvolosa, terreno in erba sintetica. Ammoniti Brescianini, Crimi, Lisi. Rec pt 0′, st 4′.

By