Coppa Italia Tim. Salernitana – Pisa 4-5. I nerazzurri si regalano il Toro dopo i penalty

GUBBIO – Il Pisa batte 5-4 ai rigori la Salernitana e si regala il Torino nel quarto turno che si giocherà il 30 novembre. Un’altra gara gagliarda. Vantaggio di Donnarumma dopo 15″, pari al 93′ di Montella in mischia, poi ai supplementari niente di fatto ma ai punti i nerazzurri avrebbero meritato di vincere. Si va ai rigori. Sbaglia Lupoli, così come Caccavallo, ma l’errore decisivo dal dischetto di Coda che coglie l’incrocio dei pali e fa strada al Pisa che accede al quarto turno.

di Antonio Tognoli

Rispetto alla gara vinta con il Brescia mister Colonnello schiera al centro della difesa Crescenzi al posto di Del Fabro e sul settore sinistro del pacchetto arretrato Longhi con Avogadri che scala a destra. A centrocampo Colombatto prende il posto di Sanseverino che si accomoda in panchina. Invariato il tridente formato Lores Varela, Peralta e Mannini. Neanche il tempo di accorgersi che la gara è iniziata che la Salernitana passa in vantaggio: cross di Caccavallo dalla sinistra e colpo di testa sotto misura di Donnarumma che supera Ujkani. La risposta del Pisa è datata con un colpo di testa di Longhi (su angolo di Mannini) che termina  di poco alto sopra la traversa e un sinistro dello stesso Longhi che termina alto. Pericolo Pisa con Donnarumma servito da Odjer con palla che supera Ujkani ma termina la sua corsa sulla traversa. Ma quando Zito e Caccavallo affondano sono dolori per il Pisa che deve anche tenere a bada la velocità di Coda e Donnaeumma nelle ripartenze dei campani. Il primo ammonito del Match è Moro. Il Pisa ci prova con Crescenzi dal limite, Terracciano smanaccia e l’azione poi sfuma. Un buon Pisa nell’ultima parte di prima frazione con una incursione in area di rigore fermata all’ultimo momento da Tuia l’azione sfuma. È l’ultima azione della prima frazione che si chiude con la Salernitana in vantaggio per 1-0. La ripresa inizia con un Pisa offensivo che guadagna subito un corner ed una punizione che non hanno esito. Al 60′ nelle file nerazzurre dentro Lupoli al posto di Colombatto. E subito dopo Lupoli ha l’occasione di andare via in contropiede ma tarda nella conclusione. La Salernitana cala alla distanza, difende il vantaggio iniziale e non si rende mai pericolosa. Al 34′ Colonnello manda in campo Montella al posto di Varela. Forcing finale del Pisa: destro di Mannini al 38′ palla di poco a lato del palo di destra della porta di Terracciano. Al 46′ su l’ennesima punizione di Mannini Lupoli libera il sinistro in girata, con Terracciano che respinge a pochi passi dalla linea di porta. Ma il Pisa trova il pareggio a 15″ dalla fine Cross in mezzo, mischia in area decisa dal tocco sotto misura di Montella (93′) che ristabilisce la parità e manda le due squadre ai supplementari. Inizia l’over time con il Pisa ancora pericoloso con Montella che non sfrutta un gran contropiede orchestrato da Peralta e portato avanti da un Mannini straripante che si becca poco più tardi il cartellino giallo. Non si vedono molte azioni da rete, il Pisa però tiene più palla. Il primo supplementare termina sull’1-1. Al 3′ del secondo tempo supplementare nerazzurro ancora pericolosi con Vitale che salva sulla linea su un colpo di testa di Lupoli da azione d’angolo. Golubovic rileva Avogadri, la Salernitana prova con Zito, ma Ujkani si impossessa della sfera sul suo palo di competenza. Non succede niente. Si va ai rigori dove i nerazzurri hanno la meglio per 5-4. Errore decisivo di Coda. La gara si conclude con la festa dei giocatori nerazzurri sotto il settore dei tifosi del Pisa (circa 200) che hanno seguito la squadra al “Pietro Barbetti”.

SALERNITANAPISA 1-1 (4-5 dcr)

SALERNITANA (4-4-2): 1 Terracciano; 27 Laverone, 16 Tuia (67′ 13 Mantovani), 4 Bernardini, 3 Vitale; 17 Caccavallo, 20 Odjer, 5 Moro (73′ 8 Busellato), 10 Zito; 9 Coda, 11 Donnarumma. A disp. 12 Rosti, 22 Liverani, 28 Proto, 30 Libertino,  7 Cenaj. All. Giuseppe Sannino.

PISA (4-3-3): 1 Ujkani; 2 Avogadri (110′ 24 Golubovic), 4 Lisuzzo, 13 Crescenzi, 3 Longhi, 8 Verna, 6 Di Tacchio, 14 Colombatto (60′ 29 Lupoli); 20 Peralta, 10 Varela (74′ 11 Montella), 7 Mannini. A disp. 22 Cardelli, 15 Del Fabro, 16 Micchi, 17 Salvi, 18 Makris, 26 Favale, 27 Sanseverino, 30 Fautario. 12 Giacobbe. All. Gianluca Colonnello.

ARBITRO: Paolo Valeri della sezione di Roma 2 (Ass. Posado-De Pinto). Quarto uomo Di Paolo

RETI: 15″ Donnarumma (S), 93′ Montella (P)

SEQUENZA RIGORI: Mannini (gol), Vitale (gol), Lupoli (parato), Caccavallo (parato), Peralta (gol), Zito (gol), Di Tacchio (gol), Donnarumma (gol), Montella (gol), Coda (traversa)

NOTE: giornata calda, terreno in perfette condizioni. Ammonito Moro, Vitale, Odjer, Mannini. Angoli 4-6. Spettatori 300, incasso non comunicato. Oltre 200 i tifosi Pisani che hanno raggiunto Gubbio. Rec pt 0′, st 3, pts 0′, sts 0′.

By