Coppa Italia. Zamma-gol, il Pisa espugna il Tardini

PISA – Il Pisa targato D’Angelo firma l’ennesima impresa di Coppa espugnando il Tardini di Parma con una rete di Roberto Zammarini al 28′ del primo tempo. Dopo aver estromesso Triestina e Cremonese ai rigori I nerazzurri eliminano il Parma neo promosso in serie A. 

di Antonio Tognoli

La curva nerazzurra a Parma

PRE GARA. Sono oltre 1.500 i supporters nerazzurri al Tardini di Parma tornato in serie A proprio nello scorso campionato. Nerazzurri con il nuovo acquisto Marconi che parte dalla panchina. Sarà Masucci a far coppia con Moscardelli in attacco. Davanti a Campani classe 2000 giovane portiere decisivo nelle due precedenti sfide ci sono De Vitis ma soprattutto il nuovo acquisto Brignani insieme a Samuele Birindelli. Centrocampo formato da Zammarini, Izzillo, Gucher, Di Quinzio e Lisi. Il Parma di D’Aversa che oggi compie gli anni schiera un 4-3-3. Il Pisa ritrova sulla sua strada il grande ex il portiere Gigi Sepe il pisano Iacoponi e soprattutto Fabio Ceravolo autore del gol nella finale spareggio contro il Monza nel 2006.

IL PRIMO TEMPO. Buon Pisa nei primi minuti che fa buona guardia. Parma pericoloso con un affondo di Di Gaudio. Poi si fa vedere la squadra di D’Angelo con Lisi che costringe alla parata in angolo l’ex Luigi Sepe. Pochi istanti dopo è ancora Di Quinzio a creare problemi alla retroguardia crociata. Al 28′ il Pisa va in vantaggio con Roberto Zammarini che stavolta non lascia scampo a Sepe. Nerazzurri in vantaggio e il tifo neroblu si scatena al Tardini. Il Pisa contiene il Parma che si fa pericoloso al 43′ con una mischia. Due sono i minuti di recupero della prima frazione che si chiude con i nerazzurri in vantaggio per 1-0.

IL SECONDO TEMPO. Ad inizio ripresa si infortuna De Vitis  Al suo posto entra Meroni. Ma il Pisa sfiora il raddoppio per ben due volte con Masucci ed Izzillo. Al 54′ ancora Pisa in avanti: cross di Zammarini per la testa di Masucci palla alta sopra la traversa. Al 63′ Lisi sfonda sulla sinistra, tiro deviato sulla linea di porta, poi però la rovesciata di Moscardelli non trova lo specchio. Il Parma risponde al 25′: punizione di Stulac dal limite con palla di poco alta sopra la traversa. Tre minuti più tardi Zammarini l’autore del gol salva i suoi da un tiro a botta sicura di Barillà. Alla mezz’ora dentro Cuppone per Masucci. Pochi istanti dopo punizione di Moscardelli, palla in area, respinta corta della difesa crociata e Birindelli con il destro manca di pochissimo lo specchio della porta. Ancora Pisa vicino al raddoppio al 34′: testa di Zammarini e l’ex portiere nerazzurro Sepe si supera deviando in angolo la deviazione aerea del numero cinque nerazzurro. Al 38′ Campani salva il Pisa con un grandissimo intervento in allungo su colpo di testa ravvicinato di Baraye. Al 43′ mischia furibonda in area pisana e Campani si salva anche con l’aiuto del palo. Sono 5 i minuti di recupero. Al 47′ contropiede del Pisa concluso da Moscardelli con un tiro alto. Ma l’arbitro fischia la fine il Pisa espugna il Tardini e approda ai sedicesimi di Coppa Italia Tim Cup.

PARMA – PISA 0-1

PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Gagliolo, Gobbi, DiMarco (70′ Biabiany); Rigoni, Stulac, Barillà; Galano (75′ Baraye) , Ceravolo, Di Gaudio (61′ Da Cruz) A disp. Frattali, Baghera, Scavone, Di Maggio, Scaglia, Carriero. All. Luca D’Aversa

PISA (3-5-2): Campani; Birindelli, De Vitis (50′ Meroni) , Brignani; Zammarini, Izzillo (61′ Verna), Gucher, Di Quinzio, Lisi; Moscardelli, Masucci (75′ Cuppone). A disp. Gori, Cardelli, Cernigoi, Bechini, Nacci, Giani, Negro, Marconi. All. Luca D’Angelo

ARBITRO: Marco Serra della sezione di Torino. Ass. Sergio Ranghetti di Chiari e Alessandro Lo Cicero di Brescia.
Quarto uomo Niccolò Baroni di Firenze.

RETI: 28′ Zammarini

NOTE: serata calda terreno in ottime condizioni. Ammonito Gagliolo. Angoli 6-4. Rec pt 2′, st 5′.

Loading Facebook Comments ...
By