Coronavirus. Il Sindaco di Pisa Michele Conti: “Firmata un’ordinanza per disporre la misura della quarantena con sorveglianza attiva per un residente a Pisa”

PISA – Nella tarda serata di martedì 25 febbraio il Sindaco di Pisa Michele Conti ha firmato un’ordinanza, su proposta dell’Area Igiene Pubblica del Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Usl Toscana nord ovest, per disporre nei confronti di un residente a Pisa la misura della quarantena con sorveglianza attiva.

L’ordinanza è stata notificata dalla Polizia Municipale. A quanto risulta il soggetto sembra essere venuto a contatto con l’informatico di Pescia risultato positivo al Coronavirus. L’ordinanza obbliga il soggetto a sottoporsi alla misura della quarantena presso la propria residenza fino al prossimo 6 marzo (quattordicesimo dal giorno del contatto stretto) con sorveglianza attiva svolta dal personale sanitario della USL Toscana Nord Ovest. Viene raccomandata, inoltre, la misura dell’isolamento fiduciario per la stessa durata anche per i soggetti conviventi.

«Si tratta di una misura precauzionale – dichiara il Sindaco di Pisa Michele Conti – che ho attuato senza indugio non appena sono stato contattato dal responsabile del Dipartimento di Prevenzione. Si tratta solo di un caso di contatto con un soggetto risultato positivo. Non è il caso di abbandonarsi ad allarmismi, nessuno al momento è risultato positivo al Coronavirus a Pisa. La nostra attenzione è massima».

L’ordinanza è stata firmata in base alle recenti disposizioni normative emanate per contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 mediante l’adozione di misure di contrasto e contenimento alla diffusione di tale virus.

By