Coronavirus, l’aggiornamento dell’Azienda USL Toscana Nord

PISA – Sono sei i nuovi casi positivi di Coronavirus “Covid-19”, in attesa di validazione da parte dell’Istituto superiore di sanità, registrati sul territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest tra la serata del 3 marzo e la mattinata del 4 marzo).

Caso 1. Il primo caso sospetto positivo è un cittadino di 76 anni passato dall’ospedale di Pontremoli e ricoverato all’ospedale Apuane. E’ in buone condizioni e stabile.

Caso 2. Il secondo caso è un livornese di 55 anni con tampone positivo al coronavirus “Covid-19” che si trova ricoverato in isolamento nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Livorno in condizioni critiche ma stazionarie.

Casi 3 e 4. Si tratta di due cittadini, marito e moglie (lui di 60 anni, lei di 65), residenti in Valdera che hanno partecipato ad una manifestazione internazionale di tango. Hanno soggiornato in un albergo di Ferrara dal 21 al 23 febbraio e sono entrati in contatto con spagnoli che sono risultati positivi al test per il “Covid-19”. Al momento i due coniugi sono a casa e stanno bene.

Casi 5 e 6. Si tratta di due cittadini, marito e moglie (uomo di 73 anni, donna di 70), residenti in Val di Cornia che hanno partecipato ad una manifestazione internazionale di tango. I due coniugi hanno soggiornato in un albergo di Ferrara dal 21 al 23 febbraio e sono entrati anche loro in contatto con spagnoli che sono risultati positivi al test per il “Covid-19”. Al momento sono a casa e stanno bene.

A seguire il quadro dei sei casi risultati precedentemente positivi sul territorio dell’Asl:

  • la donna di 65 anni di Codogno tornata nella seconda casa di Carrara è ancora ricoverata in Malattie infettive all’ospedale Apuane ma è in buone condizioni e potrebbe essere presto dimessa e tornare a casa;
  • il coniuge della donna è ancora in isolamento nella sua abitazione di Carrara e sta bene;
  • anche il 70enne in isolamento domiciliare ad Albiano Magra (Comune di Aulla in Lunigiana) sta bene;
  • in buone condizioni anche il 44enne di Torre del Lago che lavora in un birrificio di Vò Euganeo (Veneto);
  • sempre in buone condizioni anche il figlio dell’uomo residente a Torre del Lago, che ha 10 anni ed è in isolamento domiciliare fiduciario sotto sorveglianza attiva a Camaiore;
  • sta bene anche l’uomo che vive a Capannori insieme alla moglie, parente di una persona ricoverata a Piacenza e risultata positiva al test.

Distretto di Livorno: ridotte alcune attività sanitarie territoriali

Ridotte alcune attività sanitarie al Distretto di Livorno, in ottemperanza con le nuove disposizione per il contenimento della diffusione del Coronavirus. Al padiglione 7 sono state sospese le attività di CUP, i prelievi e le attività dei consultori familiari e giovani. Per quanto riguarda i prelievi domiciliari l’accettazione sarà effettuata nei Centri socio sanitari Salviano e Fiorentina nei seguenti orari: dalle 7.15 alle 11.00 accettazione prelievi ambulatoriali; dalle 11.00 alle 12.00 accettazione prelievi domiciliari; dalle 12.00 in poi attivazione sportello CUP e anagrafica.

Commissione patenti di Pisa, appuntamenti anche per telefono

Al fine di evitare affollamenti presso lo sportello Sportello Unico Prevenzione di Galleria Gerace 14 a Pisa, si comunica che è possibile procedere alle prenotazioni telefoniche per la Commissione Patenti di Pisa chiamando il numero 050.959543, dalle ore 9 alle ore 12 del mercoledì. Nelle altre ore la chiamata attiva una segreteria che fornisce alcune utili indicazioni: munirsi della patente di guida nei casi di conferma o di altro documento in caso di rilascio/revisione; munirsi dell’ordinanza prefettizia o della motorizzazione civile in caso di revisione; comunicare un indirizzo e-mail, utile in ogni caso di prenotazione per la trasmissione di quanto necessario.

Lunigiana: prelievi di sangue solo su prenotazione

A partire dal 6 marzo i prelievi del sangue nei presidi di Aulla, Pontremoli via Mazzini, Villafranca, Fivizzano e Caniparola saranno effettuati solo su prenotazione telefonica. Le prenotazione saranno prese a partire da domani, giovedì 5 marzo, dalle ore 8.30 alle ore 12.30 ai numeri 0187 406114 e 0187 406163. Da domani, giovedì 5 marzo, l’attività delle Botteghe della Salute è sospesa in tutte le sedi.

By